Iscriviti

Serie A Tim, la sfida Juve-Roma senza obiettivi

Stasera si conclude la stagione di Juventus e Roma, che saranno poi impegnate in due competizioni europee, come Champions League ed Europa League.

Calcio
Pubblicato il 1 agosto 2020, alle ore 18:09

Mi piace
6
0
Serie A Tim, la sfida Juve-Roma senza obiettivi

Stasera si apre la 38esima giornata del campionato di Serie A, che si concluderà domenica 2 agosto. Spicca lo scontro tra Juventus e Roma in una strana atmosfera in cui si confrontano due squadre che non hanno null’altro da chiedere al campionato. Negli anni precedenti queste due squadre hanno regalato spettacolo, classificandosi prima e seconda, al tempo di due allenatori come Max Allegri e Rudi Garcia.

La squadra piemontese ha festeggiato lo scudetto dopo la vittoria interna contro la Sampdoria per 2-0, mentre la Roma ha consolidato la sua posizione per andare in Europa League. Sarà la partita dei “turnover”, in quanto gli allenatori faranno prevaricare gli obiettivi europei sullo spettacolo del match.

L’allenatore della Juventus, Maurizio Sarri, dovrebbe schierare in campo una formazione rimaneggiata e composta da giocatori che fanno parte dell’under-23 dei bianconeri. Si tratta di una squadra che, in questa stagione, si è distinta per aver vinto la coppia Italia di serie C. Il tecnico toscano aveva già annunciato questa notizia nel corso del post-partita di Cagliari-Juventus.

Per la prossima stagione sarà Andrea Pirlo, ex centrocampista della Juventus, a prendere il posto di Fabio Pecchia, alla guida dell’under-23. Nella trasferta in Sardegna, contro il Cagliari, Sarri ha convocato circa otto giocatori dell’under-23 e ha scelto come titolare il 22enne Simone Muratore, facendo entrare nel secondo tempo l’esterno Luca Zanimacchia.

Questa scelta dell’allenatore è dovuta anche alla pressione derivante dallo scontro in Champions League contro il Lione, fondamentale anche per la riconferma di Maurizio Sarri. Lo stesso discorso può essere fatto per la Roma, il cui incontro agli ottavi di Europa League contro il Siviglia è ancora più vicino, motivi per i quali l’allenatore Paulo Fonseca non manderà in campo i titolarissimi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Sarà molto strano assistere a un match come Juventus-Roma senza grande atmosfera, anche per via della mancanza di obiettivi. Formazioni che saranno rimaneggiate per mettere in primo piano le competizioni europee che sono troppo ravvicinate. Negli anni precedenti una partita di questo tipo ci ha regalato spettacolo, soprattutto nel periodo in cui erano allenatori Massimiliano Allegri e Rudi Garcia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!