Iscriviti
Napoli

Serie A, Napoli-Verona ore 18 al San Paolo con il dubbio Insigne

Il Napoli sembra già in crisi di risultati, mentre il Verona è in ottima forma. Le due squadre si affrontano sabato alle 18:00 al San Paolo. Il Napoli deve vincere per non perdere il passo di Juve e Inter. Per Ancelotti dubbio Insigne.

Calcio
Pubblicato il 17 ottobre 2019, alle ore 14:15

Mi piace
4
0
Serie A, Napoli-Verona ore 18 al San Paolo con il dubbio Insigne

La partita tra Napoli e Verona si gioca sabato 19 alle ore 18:00 allo stadio San Paolo. La partita tra i napoletani e i veneti non è mai banale, i precedenti hanno sempre avuto degli strascichi sia sportivi ma anche di folclore. Il Napoli è in un momento poco felice della stagione, risultati traballanti e un clima non bello soprattutto nei confronti di Ancellotti che per la prima volta viene messo in discussione. Si tratta di una crisi ambientale ma anche di gioco.

Il Napoli ha pareggiato due volte con lo stesso risultato (0-0) sia in coppa che in campionato. I pareggi sono stati il frutto di un atteggiamento che ha denotato poca personalità da parte della squadra partenopea. Dopo solo 7 giornate, il Napoli sembra già troppo lontano dalle prime squadre in classifica.

Il Verona invece è in un bel momento anche dopo la vittoria contro la Samp per 2 a 0. In tre partite gli scaligeri hanno messo da parte 5 punti ma, soprattutto, possono vantare la seconda miglior difesa dopo l’Inter, con soli 5 gol subiti. La squadra è saldamente a centro classifica e sembra veleggiare verso una salvezza sicura, anche se sette partite sono ancora poche per trarre conclusioni. Juric comunque ha in mano la squadra e i risultati si vedono. La partita contro la Samp è stata un esempio di aggressività e determinazione sportiva.

Napoli-Verona, le probabili formazioni

Il Napoli si schiera con il canonico 4-4-2Meret in porta; in difesa da destra Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Ghoulam (sono indisponibili sia Hysaj che Mario Rui); sulla mediana Callejon, Allan, Fabian Ruiz e Zielinski; in attacco la coppia leggera Mertens e Insigne. Riguardo a quest’ultimo, è la presenza più incerta in quanto potrebbe giocare Llorente (in questo caso Insigne giocherebbe sulla fascia al posto di Zielinski) oppure potrebbe giocare Lozano e in tal caso Insigne non sarebbe della partita.

Il Verona di Juric si schiererà con un 3-4-2-1: Silvestri in porta; Rrahmani, Kumbulla e Gunter (o il rientrante Bocchetti) sulla linea difensiva a tre; centrocampo a quattro con Faraoni, Amrabat, Veloso e Lazovic; Zaccagni e Verre giocheranno dietro l’unica punta Stepinski. Relativamente alla fase offensiva, in alternativa dietro Stepinski potrebbero giocare Pessina e Salcedo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonino Iallorenzi

Tonino Iallorenzi - Il Napoli continua a giocare bene ma ha un problema serio in attacco. Nelle ultime stagioni i partenopei hanno perso lo scudetto per i troppi pareggi. La squadra ha sempre avuto difficoltà a vincere le partite giocando male. Manca cinismo e convinzione nei propri mezzi. Su questo deve lavorare il tecnico, ma non è cosa facile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!