Iscriviti

Serie A, Lukaku-Lautaro suonano la decima: Inter a +11 sul Milan

I nerazzurri si impongono nel recupero contro il Sassuolo e si avvicinano al titolo. A nove gare dal termine la squadra di Conte sale a +11 sui cugini rossoneri

Calcio
Pubblicato il 7 aprile 2021, alle ore 21:03

Mi piace
3
0
Serie A, Lukaku-Lautaro suonano la decima: Inter a +11 sul Milan

Decimo successo consecutivo per l’Inter e titolo di campione di Italia sempre più vicino. Gli uomini di Antonio Conte non falliscono nel recupero contro il Sassuolo e grazie alle reti dei soliti Lukaku e Lautaro Martinez, aumentano il vantaggio sui rossoneri a undici punti. Un margine che i nerazzurri dovranno amministrare nelle prossime nove gare: a conti fatti, cinque vittorie e un pari darebbero all’Inter lo scudetto numero 19 della sua storia, interrompendo così l’egemonia bianconera che dura da nove anni.

Dopo il rinvio dello scorso 20 marzo, a causa dei casi di positività al Covid nella rosa dei nerazzurri e a seguito della sospensione dell’attività sportiva disposta dall’ATS di Milano, Inter e Sassuolo giocano il loro match, ancora con l’incubo coronavirus. La squadra emiliana, infatti, rinuncia in via prudenziale ai suoi nazionali, Ferrari, Locatelli, Berardi e Caputo, a causa del focolaio scoppiato nelle file degli azzurri, con la positività di Bonucci, Verratti, Florenzi, Cragno, Grifo, Bernardeschi e Sirigu. Nell’Inter assenti per squalifica Bastoni e Brozovic.

Nerazzurri subito in vantaggio dopo 10 minuti con il solito Lukaku, che colpisce di testa su cross di Young. Per il belga è il 21esimo gol in questo campionato, a 4 lunghezze dal leader della classifica marcatori, Cristiano Ronaldo. Per tutto il primo tempo il Sassuolo cerca il pari, senza creare grossi pericoli ad Handanovic.

Nella ripresa i nerazzurri chiudono il match al 67’ con Lautaro Martinez che segna il 2-0, ben servito dal solito Lukaku. Quindicesima rete in questo torneo per l’argentino. La gara scivola verso il 90esimo, quando un errore di Hakimi consente al Sassuolo di accorciare le distanze con Traore. Un gol che non impensierisce i nerazzurri che nei minuti di recupero sfiorano la terza rete con Sanchez e Lukaku.

Finisce 2-1 per la squadra di Antonio Conte, che vola in classifica a quota 71 punti, con il Milan a -11 e la Juventus a -12. Se non sarà harakiri, i nerazzurri potranno tornare a vincere il tricolore dopo undici anni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - La squadra nerazzurra non si ferma più e vince la decima partita consecutiva, aumentando ancora una volta il vantaggio sugli inseguitori. Dopo la prematura eliminazione dalla Champions League, la squadra di Antonio Conte ha trovato la quadra e in Italia quest’anno sembra non avere rivali. Il titolo è sempre più vicino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!