Iscriviti

Serie A: Juve sul velluto, il Napoli ringrazia Insigne

Negli anticipi del sabato, della tredicesima giornata, i bianconeri rifilano tre gol al Pescara, mentre i partenopei espugnano il Friuli grazie alla doppietta di Insigne. Il Chievo batte il Cagliari e lo supera in classifica

Calcio
Pubblicato il 20 novembre 2016, alle ore 12:52

Mi piace
13
0
Serie A: Juve sul velluto, il Napoli ringrazia Insigne
Pubblicità

Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali ritorna la serie A con la tredicesima giornata. Nei tre anticipi del sabato vittorie per Juventus, Napoli e Chievo.

Con la testa già proiettata alla sfida decisiva di Champions League contro il Siviglia, la Juventus porta a casa i tre punti nella gara casalinga contro il Pescara. Nonostante le assenze di Dybala, Barzagli, Pjanic, Pjaca e Benatia, Allegri manda in campo comunque una squadra competitiva che non ha difficoltà a superare la squadra allenata da Massimo Oddo, che in questo campionato ha vinto una sola gara, a tavolino contro il Sassuolo.

I bianconeri sbloccano al 36’ con la zampata di Khedira al termine di uno scambio con Mandzukic. Nella ripresa dopo un palo colpito da Higuain, arriva il raddoppio juventino con Mandzukic lasciato solo a due passi dal portiere Bizzarri. Gara in cassaforte al 69’ quando Hernanes fa 3-0 con un bolide dalla distanza. Nel finale è accademia Juve che fa esordire in A Moise Kean classe 2000, primo giocatore nato nel nuovo millennio a giocare nella massima serie. Al 90’ Evra salva sulla linea, negando a Zuparic di segnare il gol della bandiera. Juventus che, con la quarta vittoria consecutiva, sale a 33 punti in classifica.

Successo importante in casa dell’Udinese per il Napoli, che si rilancia in classifica e può pensare con più tranquillità alla sfida di Champions contro la Dinamo Kiev. Indisponibile anche Gabbiadini, oltre al solito Milik, Sarri sceglie il tridente Callejon-Mertens-Insigne. Dopo un primo tempo privo di emozioni su entrambi i fronti, la gara si infiamma ad inizio ripresa. Al 47’ dopo oltre 7 mesi di astinenza, ritorna al gol Insigne su preciso assist di Callejon. Il gol sblocca il 25enne di Frattamaggiore, che prima colpisce una traversa e poi al 57’ raddoppia approfittando di un errore di Widmer. L’Udinese non molla e accorcia subito le distanze con Perica, ma gli ospiti non perdono il controllo della gara e portano a casa questo 2-1 che li proietta a quota 24 in classifica, ai margini della zona Champions.

Nel primo anticipo vittoria casalinga del Chievo contro il Cagliari per 1-0, decide il gol di Gobbi. Con questo successo i clivensi salgono a quota 18 scavalcando i sardi che restano a quota 16.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Costantino Ferrulli - Continua la marcia della Juventus che colleziona vittorie e rafforza la sua leadership in serie A. Nonostante le tante assenze e qualche scelta di turn over da parte di Allegri, i bianconeri vincono comunque in scioltezza. Adesso testa alla sfida di Siviglia per giocarsi la qualificazione agli ottavi di Champions League. Si rivede Insigne che con una doppietta risolve gli annosi problemi d’attacco del Napoli, che torna con un successo importante da Udine. Per la truppa di Sarri adesso serve una vittoria contro la Dinamo Kiev per staccare il passaggio del turno in Champions.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!