Iscriviti

Serie A: il Milan stoppa il Napoli e la Juve va in fuga. Pari tra Lazio e Roma

I partenopei non vanno oltre lo 0-0 in casa dei rossoneri e scivolano a -6 dai bianconeri che rifilano 3 gol alla Sampdoria. Pari senza reti nel derby della capitale

Calcio
Pubblicato il 16 aprile 2018, alle ore 00:59

Mi piace
13
0
Serie A: il Milan stoppa il Napoli e la Juve va in fuga. Pari tra Lazio e Roma

Smaltita l’amarezza dell’eliminazione dalla Champions League, la Juventus si rituffa nel campionato e grazie alla netta vittoria sulla Sampdoria e il pari del Napoli in casa del Milan, mette un’ipoteca sulla vittoria finale del campionato portandosi a +6 sui partenopei, a sei giornate dal termine.

I bianconeri ringraziano un Douglas Costa in grande spolvero, autore dei tre assist per le altrettante reti che hanno regolato la Sampdoria, all’Allianz Stadium di Torino. Il centrocampista brasiliano parte inizialmente dalla panchina, ma viene mandato in campo da Max Allegri al 44’ per l’infortunio di Pjanic. Non passa neanche un minuto e il neo entrato serve a Mandzukic la palla del vantaggio. Sbloccata la gara, nella ripresa i bianconeri arrotondano il punteggio con la prima rete italiana di Howedes, alla sua seconda presenza stagionale. Chiude i conti un altro tedesco, Khedira, all’ottava rete in questo campionato.

Un intervento prodigioso di Gigi Donnarumma allo scadere, nega a Milik il gol vittoria nella sfida di San Siro tra Milan e Napoli, terminata 0-0. Gara equilibrata, con i rossoneri che hanno ben contenuto i tentativi della squadra di Maurizio Sarri, apparsa inceppata nelle ultime apparizioni.

Nella corsa per il terzo e quarto posto, dopo il pari a reti bianche dell’Inter in casa dell’Atalanta, finisce 0-0 anche il derby tra Lazio e Roma. Occasioni per Immobile e Marusic per i biancocelesti e due legni colpiti da Bruno Peres e Dzeko, sponda giallorossa, in una gara in cui entrambe le squadre hanno cercato la vittoria.

In fondo alla classifica vittoria importanti per il Cagliari, 2-1 all’Udinese arrivata alla nona sconfitta consecutiva. Reti di Lasagna per i friulani e Pavoletti e Ceppitelli per i sardi. Muovono la classifica anche il Chievo e la Spal, che guadagnano un punto grazie ai pareggi a reti bianche con Torino e Fiorentina.

Brutte sconfitte per Verona e Crotone, che sarebbero in B se il campionato finisse oggi. Gli scaligeri tornano con due gol al passivo dalla trasferta di Bologna (reti di Verdi e Nagy), i calabresi perdono di misura in casa del Genoa, decide Bessa. Pari 2-2 tra Sassuolo e Benevento con le doppiette di Politano per gli emiliani e Diabaté, per i campani, al primo storico punto in trasferta in serie A.

Si ritorna in campo per il turno infrasettimanale con l’anticipo Inter-Cagliari di Martedì 17 e tutte le altre gare in programma Mercoledì 18.

Classifica serie A dopo 32 giornate: Juventus 84, Napoli 78, Roma e Lazio 61, Inter 60, Milan 53, Fiorentina 51, Atalanta 49, Sampdoria 48, Torino 46, Bologna e Genoa 38, Udinese 33, Cagliari 32, Sassuolo 31, Chievo 30, Spal 28, Crotone 27, Verona 25, Benevento 14

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Una giornata di campionato favorevole alla Juventus che, ad una settimana dallo scontro diretto con il Napoli, si porta a 6 lunghezze di vantaggio. I bianconeri hanno dimostrato sul campo di non aver subito contraccolpi dopo l’eliminazione dalla Champions League e potranno adesso concentrarsi verso la vittoria dello scudetto, anche perché ultimamente i partenopei sembrano abbastanza stanchi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!