Iscriviti

Sassuolo-Juventus, tra campo e mercato, come si stanno preparando per la sfida odierna

Quella di stasera alle 20.45 sarà la gara che chiuderà questo week-end di Serie A e vedrà sfidarsi la Juventus di Allegri ed il Sassuolo di Dionisi, intreccio sul campo con un occhio al mercato, con i bianconeri interessati al giovane Raspadori.

Calcio
Pubblicato il 25 aprile 2022, alle ore 13:48

Mi piace
1
0
Sassuolo-Juventus, tra campo e mercato, come si stanno preparando per la sfida odierna

Ascolta questo articolo

Juventus-Sassuolo di questa sera chiuderà la i conti per la 34ª giornata di Serie A, i bianconeri cercheranno sicuramente di approfittare del passo falso delle inseguitrici, Fiorentina, Roma e Lazio, per cercare di avvicinarsi sempre più alla conquista di un posto in Champions e per cercare anche di accorciare le distanze sul Napoli, battuto ieri in rimonta dall’Empoli per 3-2.
I partenopei di Luciano Spalletti hanno 4 punti in più dei bianconeri (67 per il Napoli e 63 per la Juventus) ed una vittoria odierna dei ragazzi di Allegri permetterebbe loro di accorciare le distanze portandosi ad un solo punto dai campani.

Analogamente, tra il venerdì ed il sabato, hanno giocato tutte le inseguitrici della Juventus, tutte che sono uscite sconfitte: la Roma di Mourinho è stata battuta per 3-1 dall’Inter campione in carica e che cercherà in tutti i modi di difendere il titolo contri i cugini del Milan, che ieri hanno risposto battendo la Lazio di Maurizio Sarri per 2-1 in rimonta grazie ad un gol di Tonali al 92′, infine, la Fiorentina di Vincenzo Italiano è stata battuta per 2-1 dalla Salernitana di Davide Nicola (record storico per il club, in quanto non aveva mai vinto tre gare di fila in Serie A).

Il Sassuolo di Dionisi, invece, si trova attualmente in decima posizione con 46 punti, una vittoria contro i bianconeri li porterebbe a 49 insieme all’Hellas Verona di Tudor ed a soli 7 punti di distanza da Lazio e Fiorentina; quindi, anche la squadra neroverde potrebbe rivelarsi una potenziale concorrente per un posto in Europa (Conference League).

I bianconeri dovranno fare a meno di Cuadrado, non convocato a causa di un affaticamento muscolare al muscolo adduttore sinistro, colombiano che si aggiunge alle numerose assenze del club bianconero (insieme ad Arthur, Locatelli, Chiesa, McKennie e Kaio Jorge).

La squadra di Allegri dovrebbe scendere in campo con un 4-2-3-1: Szczesny; De Sciglio-De Ligt-Chiellini-Alex Sandro (in vantaggio su Pellegrini); Zakaria-Rabiot; Bernardeschi-Dybala-Morata; Vlahovic.
Ma occhio ad una possibile sorpresa, infatti Allegri starebbe pensando di concedere un turno di riposo a Dusan Vlahovic, in tal caso si passerebbe ad un 3-5-2 con Danilo inserito a centrocampo, De Sciglio a completare il terzetto di difesa e Pellegrini (al posto di Alex Sandro) insieme a Bernardeschi sulle fasce.

Il Sassuolo, invece, dovrebbe scendere in campo con un 4-2-3-1: ConsigliMüldür-Chiriches-Ferrari-Kyriakopoulos; Maxime Lopez-Frattesi; Berardi-Raspadori-Traoré; Scamacca.

Ma Juventus-Sassuolo non sarà solo una sfida sul campo, ma anche un’occasione per le due società per poter parlare di un giovane prospetto del calcio italiano che interessa molto alla Juventus, cioè Giacomo Raspadori, in forza proprio al Sassuolo, e sul quale sono finiti gli occhi della Vecchia Signora, ma, come detto anche da Tuttosport, l’oggetto dei desideri bianconeri non è solo il giovane attaccante, ma anche il centrocampista Davide Frattesi.

Probabilmente, dunque, Cherubini proverà a fare una doppietta ed a portare in bianconero entrambe le promesse del calcio italiano (attualmente) neroverdi. Ci sarà, però, da fare i conti con l’interesse di altri club, soprattutto l’Inter, molto attenta alla situazione dei due giovani (anche se l’interesse dei nerazzurri sembra essere orientato più su Frattesi e Scamacca che su Raspadori).

Insomma, la stagione non è ancora conclusa, ma si stanno gettando le basi per quella che sarà la Juventus del futuro, senza Dybala, ma con un gruppo di giovani talenti (della primavera o che arriveranno dal mercato) pronti ad imporsi ed esplodere per regalare al pubblico bianconero soddisfazioni come è successo in passato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Pio Madeo

Giuseppe Pio Madeo - La Juventus ha un'ottima opportunità per mettere una seria ipoteca sul quarto posto e poi guardare anche avanti, cercando di prendersi il terzo posto ai danni del Napoli, che non sta attraversando un ottimo periodo. Considerando che alla Fiorentina deve disputare ancora una partita, i bianconeri potranno ritenersi "al sicuro" una volta raggiunti i 71 punti (il massimo dei punti raggiungibili dalla Viola, maggior pericolo tra le inseguitrici). Considerando che i bianconeri avranno anche due scontri diretti (contro la Lazio alla penultima e proprio contro la Fiorentina, a Firenze, all'ultima giornata) una vittoria oggi li porterebbe a soli 5 punti di distanza dall'obiettivo stagionale. Per quanto riguarda il mercato, Raspadori e Frattesi sono due tra i migliori prospetti di un calcio italiano che sta facendo troppa fatica negli ultimi anni, Frattesi, in particolare, lo vedrei benissimo in questo centrocampo, dove manca qualità, mentre Raspadori dovrà essere "adattato" come esterno d'attacco nel 4-3-3 (modulo che la Juve vorrebbe usare l'anno prossimo), ruolo che ha già ricoperto (bene) in passato, ovviamente il ragazzo non partirebbe titolare, ma avrebbe comunque una grande opportunità per poter crescere e prendersi, in futuro, sia la Juve che la Nazionale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!