Iscriviti

Riunione straordinaria della Lega Calcio: si va verso la disputa delle partite a porte chiuse

In queste ore si terrà un'assemblea di Lega per decidere le ulteriori misure da prendere per frenare l'avanzata dei contagi, tra le decisioni ci potrebbe essere quella di ridurre ulteriormente il pubblico negli stadi o addirittura giocare a porte chiuse.

Calcio
Pubblicato il 8 gennaio 2022, alle ore 15:01

Mi piace
2
0
Riunione straordinaria della Lega Calcio: si va verso la disputa delle partite a porte chiuse

La pandemia di Covid-19 è tornata nuovamente a far paura in tutta Europa e in altri Paesi del mondo. Nel “Vecchio Continente” i contagi hanno raggiunto numeri mai visti, tanto che alcune nazioni hanno reintrodotto drastiche regole e restrizioni, soprattutto per le persone non vaccinate. In queste ore la Lega Calcio italiana terrà una riunione d’urgenza per vedere il da farsi e prendere delle decisioni volte alla limitazione dei contagi. Moltissimi giocatori di Serie A sono risultati positivi al Covid in questi giorni. 

Diverse partite sono a rischio e la giornata numero 20 aveva visto già il rinvio di 4 partite, ovvero Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia e Fiorentina-Udinese. In questo weekend comincerà la 21esima giornata, e vista la situazione pandemica nel Paese la Lega deciderà se giocare le prossime partite con un numero ridotto di spettatori oppure se giocare direttamente a porte chiuse. La Serie A, questo appare comunque sicuro, non si fermerà.

Nuovo protocollo

Per gestire la situazione, ma anche i tanti cosi di positività al coronavirus Sars-CoV-2 all’interno delle squadre, la Lega ha approvato un nuovo protocollo volto anche a limitare l’intervento delle Asl locali. Se sono disponibili 13 giocatori e almeno un portiere, sia della prima squadra o della Primavera nati entro il 31 dicembre 2003 le partite si possono giocare. 

Nel caso una società disponga del numero di giocatori previsto ma decide di non presentarsi in campo, per quest’ultima scatterà la sconfitta a tavolino per 3-0. Martedì prossimo ci sarà comunque un tavolo tecnico che anticiperà la riunione tra la Conferenza Stato-Regioni e la Lega Serie A.

La situazione epidemiologica veiene tenuta sotto stretto controllo e la Lega non vuole che i campionati si interrompano di nuovo nel bel mezzo della stagione. L’assemblea straordinaria della Lega Calcio dovrebbe cominciare intorno alle ore 15:30 di oggi, orario nel quale è stata appunto convocata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella che prenderà la Lega Calcio nelle prossime ore sarà una decisione importante. Si potrebbe tornare a disputare le partire a porte chiuse, questo per cercare di dare un freno ai contagi che ormai nel nostro Paese sono nell'ordine delle centinaia di migliaia ogni giorno. C'è bisogno di fare dei sacrifici se non si vuole nuovamente arrivare alla chiusura di tutto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!