Iscriviti

Risorge la Lazio, ora è bagarre per l’Europa League

Importante vittoria della Lazio nello scontro diretto contro il Parma che consente cosi a molte squadre di poter sognare di agguantare il sesto posto e conquistare quindi l'Europa League. Grande attesa per il big-match di stasera tra Napoli e Juventus

Calcio
Pubblicato il 30 marzo 2014, alle ore 20:33

Mi piace
0
0
Risorge la Lazio, ora è bagarre per l’Europa League

Poche sorprese nelle partite di quest’oggi. Dopo la vittorie importantissime in chiave Europa League negli anticipi di ieri prima dell’Atalanta, vittoriosa a Bologna per 2-0 con gol di De Luca e Estigarribia e dopo del Milan che batte il Chievo grazie ad un super Kakà, quest’oggi sono arrivate le risposte delle altre contendenti.

Alle 12.30 però importante vittoria della Roma contro il Sassuolo che batte per 2-0 e mantiene a debita distanza il Napoli impegnato questa sera contro la Juventus. Per la squadra di Garcia tre punti ottenuti senza affanni in cui la squadra ancora una volta ha mantenuto inviolata la propria porta.

Nel pomeriggio invece si giocavano solo quattro partite ma che hanno regalato grandi emozioni soprattutto in Lazio-Parma finita 3-2 in modo a dir poco rocambolesco. La squadra di Edy Reja passa in vantaggio con Lulic ma prontamente Biabiany risponde segnando un bel gol saltando con un pallonetto il portiere e poi infilando di testa a pochi passi. Nel secondo tempo è Klose a riportare in vantaggio i biancocelesti ma che vengono nuovamente agguantati per un autorete clamorosa di Ciani con grandi responsabilità anche di Marchetti che si fa passare la palla sotto le gambe. Ma nel recupero arriva il terzo vantaggio della Lazio con Candreva che fissa il risultato sul 3-2 consentendo alla squadra di avvicinarsi al sesto posto occupato proprio da Cassano e compagni.

Il Verona ritrova la vittoria e il gol che mancava dal 23 febbraio quando vinsero contro il Livorno. A trascinare la squadra è il solito Luca Toni che realizza una doppietta che porta nuovamente Mandorlini a poter sperare nell’Europa. Rientra nella lotta anche il Torino vittorioso per 2-1 contro il Cagliari nonostante l’assenza pesante di Immobile. Decisive le reti dei trequartisti El Kaddouri e Cerci che ritrova cosi la via del gol, per il Cagliari inutile il gol di Nene. Infine pareggio con poche emozioni tra Sampdoria e Fiorentina oramai con la testa alla finale di Coppa Italia unico obiettivo rimasto.

La grande attesa è comunque per questa sera con la partita tra Napoli e Juve con gli azzurri che vogliono credere ancora al secondo posto e con i bianconeri che vogliono raggiungere i 100 punti.

Chiuderanno il turno di campionato Udinese-Catania e Livorno-Inter che si giocheranno domani.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!