Iscriviti
Roma

Qualificazioni Euro 2020: l’Italia contro la Grecia potrebbe qualificarsi con tre turni di anticipo

Sabato 12 alle 20,45 l'Italia gioca a Roma contro la Grecia per le qualificazioni valevoli per Euro 2020. E' una grande occasione per qualificarsi con 3 partite di anticipo.

Calcio
Pubblicato il 10 ottobre 2019, alle ore 17:53

Mi piace
2
0
Qualificazioni Euro 2020: l’Italia contro la Grecia potrebbe qualificarsi con tre turni di anticipo

La partita ItaliaGrecia, valida per le qualificazioni a Euro 2020 del gruppo J, si giocherà sabato 12 ottobre alle 20.45 allo Stadio Olimpico di Roma. A due giorni dalla sfidaa, mister Mancini ha risolto tutti i dubbi che poteva avere.

La gara contro la Grecia potrebbe essere fondamentale per staccare il biglietto per gli Europei del 2020 con largo anticipo. A quattro gare dalla fine del girone di qualificazioni, infatti, l’Italia ha sei punti di vantaggio sulla Finlandia, seconda in classifica con 12 punti. Se l’Italia vince e la Finlandia dovesse perdere, la nostra nazionale potrebbe qualificarsi con tre turni di anticipo.

Italia-Grecia: formazioni quasi certe

Mancini giocherà con il suo consueto 4-3-3, con Donnarumma tra i pali e una difesa schierata a quattro, con la novità sulla fascia destra di D’Ambrosio, centrali Bonucci e Romagnoli e sulla sinistra Spinazzola. Sullo schieramento dei centrocampisti non vi sono dubbi, giocheranno Barella, Jorginho e Verratti, a disposizione dopo la squalifica di un turno. L’attacco sarà a tre, molto veloce e dinamico, con sulla corsia di destra Chiesa, Belotti centravanti ed Insigne sulla fascia sinistra pronto a rientrare sul destro per imbeccare le punte o concludere. In caso di necessità potrebbero entrare Bernardeschi e il romanista Zaniolo.

La Grecia si disporrà con un 4-2-3-1 molto difensivo: Barkas in porta, in difesa da destra Bakakis, Manolas, Sokratis e Tsimikas; davanti alla difesa con una disposizione simile al vecchio “modulo” anni ’50, Samaris e Bouchalakis; Fetfatzidis, Vrousai e Masouras avranno il ruolo delle mezze punte dietro all’unico attaccante, Koulouris.

Qualificazioni Euro 2020, le prossime partite dell’Italia 

  • Liechtenstein-Italia, 15 ottobre ore 20,45
  • Bosnia-Italia, 15 novembre ore 20,45
  • Italia-Armenia, 18 novembre ore 20,45

La qualificazione è ad un passo, il contrario sarebbe quasi un suicidio. L’Italia, qualificandosi con tre turni di anticipo, potrebbe acquisire maggiore fiducia nei propri mezzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonino Iallorenzi

Tonino Iallorenzi - Dopo il fallimento dei mondiali ci voleva un riscatto immediato. Il girone non è difficilissimo e l'Italia di Mancini ha dato prova di personalità e a tratti anche di bel gioco. Non c'è da illudersi, alcune nazionali sono ancora avanti rispetto alla nostra, ma la squadra azzurra è giovane e potrà crescere molto nei prossimi anni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!