Iscriviti

Poker dell’Inter alla Lazio nella serata di Zanetti

Netta vittoria dell’Inter di Zanetti contro la Lazio per 4-1 nella serata dell’ultima partita del capitano nerazzurro. Europa League certa per i nerazzurri, Lazio praticamente fuori dai giochi

Calcio
Pubblicato il 11 maggio 2014, alle ore 08:54

Mi piace
0
0
Poker dell’Inter alla Lazio nella serata di Zanetti

Serata di festa per l’Inter con una netta vittoria sulla Lazio per 4-1, una qualificazione alla prossima Europa League in cassaforte e festa per l’ultima partita a San Siro per Javier Zanetti. Una serata che ha cancellato l’amarezza del derby perso la scorsa settimana e che aveva lasciato l’amaro in bocca agli uomini di Walter Mazzarri, ma soprattutto al popolo interista.

Nella serata dedicata al capitano nerazzurro Zanetti, davanti a circa 65.000 spettatori, venuti per omaggiare il numero 4 interista, la partita è cominciata con un brivido, quando la Lazio dopo soli novanta secondi è passata in vantaggio con Biava, che sfrutta un’incertezza della retroguardia nerazzurra su un cross di Pereirinha. La paura che la festa possa essere rovinata dura solo pochi minuti, fino al preciso assist di Kovacic che taglia la difesa laziale e consente a Palacio di pareggiare i conti al 7’. Il gol dà fiducia ai nerazzurri, che macinano gioco fino a raggiungere il vantaggio al 34’ con il nono gol stagionale di Icardi, servito ancora una volta da Kovacic. Passano soli tre minuti e un cross dalla sinistra di Nagatomo favorisce il gol di Palacio per il 3-1 con il quale si chiude il primo tempo. Per l’attaccante argentino doppietta personale e gol numero 17 in campionato.

Nella ripresa Reja gioca subito la carta Ledesma alla ricerca della rimonta, ma la scena è tutta per Javier Zanetti che al 52’ fa il suo ingresso in campo al posto di Jonathan. Ovazione del pubblico per il capitano nerazzurro che dopo 19 anni in maglia nerazzurra, 857 partite e 16 trofei lascia il calcio all’età di 40 anni e 9 mesi. La squadra nerazzurra, in pieno clima di festa, rallenta la pressione e per poco la Lazio non ne approfitta. Ci vogliono un paio di parate di Handanovic, per evitare che la squadra biancoceleste ritorni in partita. Al 64’ altra ovazione del pubblico per l’ingresso in campo di Diego Milito, che a fine stagione probabilmente cambierà squadra. L’ingresso dell’acciaccato Candreva vivacizza la Lazio, ma al 79’ arriva il gol dell’ex Hernanes con un tiro da fuori. Cala il sipario sulla partita, l’Inter con questa vittoria ritorna in Europa, le ultime partite decideranno solo in che posizione, mentre per la Lazio le speranze di qualificarsi alla prossima Europa League si riducono al lumicino.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!