Iscriviti

Pareggia la Juve, vince la Roma: campionato riaperto?

Pareggia la Juve contro la Lazio e vince la Roma a Verona, campionato riaperto? Il Napoli, invece, non c'è ancora...

Calcio
Pubblicato il 27 gennaio 2014, alle ore 09:52

Mi piace
0
0
Pareggia la Juve, vince la Roma: campionato riaperto?

La serata di ieri ha visto la Juventus pareggiare in dieci uomini all’Olimpico di Roma contro la Lazio e il Napoli pareggiare a Verona contro il Chievo, per un anticipo di campionato che promette importanti novità.

Oggi, invece, la Roma ha accorciato le distanze in campionato superando con decisione lo scoglio Verona, mentre si assiste al risveglio del Milan che vince grazie ad un gol di un ritrovato Pazzini e all’ennesima delusione per i tifosi dell’Inter che assistono all’ennesimo pareggio.

Campionato riaperto? Vedremo…

Nel pomeriggio di ieri il Napoli soffre tantissimo contro un pimpante Chievo che passa in vantaggio al 18’ con Sardo che avvia l’azione e poi si inserisce in area segnando un bellissimo gol. Il Napoli comincia il tiro a segno e i pali e e parate si sprecano mentre il Chievo non si lascia schiacciare e riparte in contropiede. Il Napoli con il massimo sforzo ottiene il minimo sindacale, cioè il pareggio, solo all’88’ con Albiol. Per lo scudetto non ci siamo proprio. In serata, invece la Juve ritorna a Roma ma non appare affatto in palla e concede molto alla Lazio che nei primi venti minuti, pur non incantando, ha le occasioni migliori, fino al minuto 26 in cui Klose penetra in area e viene atterrato da Buffon: rigore ed espulsione, segna Candreva. A questo punto la Juve si sveglia e nel secondo tempo attacca pur rischiando sulle ripartenze della Lazio, fino al minuto 60 quando Llorente segna un bellissimo gol di testa in pallonetto. La Juve e la Lazio a questo punto si affrontano a viso aperto con occasioni da entrambe le parti. Tutte e due le squadre possono vincere la partita, ma non accade niente fino alla fine. Da segnalare il talento Keita, diciotto anni, strappato dalla Lazio al Barcellona che entra e centra il palo con un tiro a giro nel finale.

La Roma, giunta a Verona con l’idea di accorciare in classifica, ci mette un tempo a carburare e segnare il gol dell’1-0 con Ljajic su assist di un ottimo Gervinho che ruba palla a centrocampo e si invola verso la porta servendo l’assist per il compagno che deve solo appoggiare in rete. Pareggia poi Halfredsson al 49’ e la Roma trema, ma ci pensa di nuovo Gervinho a rimettere le cose in chiaro segnando un bellissimo gol al 29’ al termine di uno slalom in area. All’81’ segna Totti su un rigore assegnato per un tuffo di Torosidis in area, che non viene toccato ma cade…

Il Milan riesce a ribaltare le sorti di una partita che stava perdendo a Cagliari per il gol subito al 28’ da Sau con un’azione funambolica a centro area in cui dribbla Amelia e segna. Il Milan ci prova in tutti i modi ma solo al minuto 86 riesce a segnare il gol del pareggio su punizione con Balotelli. E non finisce qui, perché il Milan affonda il colpo e segna al minuto 88 il gol del vantaggio con Pazzini che arpiona il pallone a centro area su calcio d’angolo.

Gli altri risultati: Inter-Catania 0-0, Livorno-Sassuolo 3-1 (Greco Paulinho, Benassi per il Livorno, Berardi per il Sassuolo), Parma-Udinese 1-0 (Amauri), Sampdoria- Bologna 1-1 (Gabbiadini e Diamanti), Torino-Atalanta 1-0 (Cerci), Fiorentina-Genoa 3-3 (doppietta di Aquilani per la Fiorentina, Gilardino,  Antonini e De Maio per il Genoa).

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!