Iscriviti

Mondiali 2018: la Francia è campione del mondo per la seconda volta

Il Mondiale di Russia è arrivato all’epilogo, incoronando la Francia che si è imposta sulla Croazia per 4-2. Dopo 20 anni, i Bleus bissano il successo casalingo del 1998, mentre la Croazia può tornare a casa a testa alta.

Calcio
Pubblicato il 16 luglio 2018, alle ore 12:47

Mi piace
12
0
Mondiali 2018: la Francia è campione del mondo per la seconda volta

Sono state necessarie 64 partite, ma alla fine ad alzare la coppa del mondo è stata una squadra sola: la Francia. Per i Bleus grande festa per un mondiale russo dominato in maniera perentoria. La corazzata transalpina, dopo aver eliminato squadroni del calibro di Argentina, Uruguay e Belgio, ha superato anche l’ultimo ostacolo rappresentato dalla Croazia, squadra rivelazione del torneo che torna a casa dopo aver conquistato i galloni di vice-campione del mondo.

Ma come anticipato, alla fine a fare festa è stata la squadra di Deschamps, capace di ripetersi dopo il mondiale casalingo vinto da giocatore nel 1998. Data come favorita dai pronostici, la Francia ha però dovuto soffrire la pressione di un avversario di indubbia qualità. Fino allo sfortunato autogol di Mandzukic, la Francia era apparsa in evidente difficoltà, in preda alle giocate dei croati, capaci poi di riportare in parità il match con uno tiro velenoso di Perisic.

Ma lo stesso numero 4, poco prima della chiusura del primo tempo, si rendeva protagonista di un fallo in area. L’arbitro argentino Pitana dopo aver rivisto le immagini al Var, ha assegnato il rigore trasformato da Griezmann. Il primo tempo si chiudeva così sul 2-1 per la Francia, un risultato forse un po’ bugiardo, ma che lasciava ancora aperta la porta ad una Croazia che mai fino ad oggi aveva giocato una finale mondiale.

Ma nel secondo tempo non c’è stata storia. Il cinismo della Francia ha colpito due volte con Pogba e Mbappé. I due gol hanno tagliato le gambe ai croati, che a quel punto hanno visto sfumare i sogni di gloria, e con loro le speranze di 4 milioni di concittadini, tutti incollati alla televisione e desiderosi di assistere ad un match che li avrebbe fatti entrare nella leggenda.

A nulla è servito il regalo di Lloris a Mandzukic per il definitivo 4-2 che ha incoronato i francesi vincitori della manifestazione. I croati potranno però riprovarci tra quattro anni, quando i mondiali si disputeranno in Qatar. Il presidente della Fifa Infantino ha infatti annunciato che il prossimo campionato del mondo si giocherà dal 21 novembre al 18 dicembre 2022.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - La Francia era una delle favorite della vigilia, mentre la Croazia una squadra solida che poteva dare fastidio a chiunque. Alla fine l’ha spuntata la Francia, che dal canto suo non aveva dovuto ricorrere ai supplementari durante la fase ad eliminazione diretta. La Croazia è invece giunta in finale non avendo mai chiuso la partita al 90esimo, da qui era anche più stanca. Nonostante questo ha dato tutto, ma contro la Francia non c’è stato nulla da fare. In più regalando un autogol e un rigore, rimontare si è dimostrato impossibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!