Iscriviti

Milan-Seedorf: sfida legale

Il tecnico olandese Seedorf è pronto a farsi valere attraverso un pool di avvocati, vuole un risarcimento dalla società rossonera

Calcio
Pubblicato il 23 giugno 2014, alle ore 11:37

Mi piace
0
0
Milan-Seedorf: sfida legale

Tra il Milan e il tecnico Clarence Seedorf i rapporti sono finiti nel peggiore dei modi. L’allenatore olandese, esonerato via mail e accusato di presunto responsabile dell’annata deludente dei rossoneri, non ci sta però a passare da vittima della situazione ed è pronto ad andare al contrattacco.

Per ora il giovane mister se ne sta in Brasile, dove sta facendo il commentatore dei Mondiali per conto della “BBC”, ma presto tornerà infatti in Italia, dove si trovano al momento sua moglie e le figlie.

Anche le parole di Barbara Berlusconi su Clarence Seedorf sarebbero piacevoli se non ci fosse un esonero: “Ha fatto bene. E’ arrivato al Milan in una situazione complicata” stridono, perché di mezzo c’è un esonero ed è in arrivo una battaglia legale. Lui che ha preso male l’addio al Milan, vissuto come un’umiliazione, avrebbe rivelato di aver sposato il progetto rossonero solo per il pressing di Silvio Berlusconi, perché avrebbe voluto prima chiudere la stagione da calciatore col Botafogo  con ben 6 mesi di anticipo sui tempi previsti. Ma sarebbe stato quasi pregato dal patron ad accettare il gravoso compito di rimpiazzare Allegri. Una scelta non facile, ma sicuramente non apprezzata dalla dirigenza rossonera.

Seedorf si lamenta insomma di come sia stato trattato prima corteggiato e poi abbandonato dalla società rossonera, che lo avrebbe sostanzialmente portato a un salto nel buio per poi abbandonarlo al suo destino. I suoi legali sono convinti che il Diavolo sarà costretto a pagare fino all’ultimo centesimo dovuto e in tal senso il tecnico olandese pare infatti che starebbe allestendo una sorta di super team legale, che annovera alcuni giuslavoristi di spicco (in Italia e negli Usa), fra cui si dice che compaia anche l’ex ministro del Lavoro Tiziano Treu. Un vero team di avvocati per ottenere giustizia. Insomma non stiamo parlando solo di stipendio (circa 10 milioni lordi), ma di danni morali e materiali. Insomma, magari non fino in tribunale, ma di certo Seedorf sarebbe pronto alla guerra degli avvocati. Clarence, dunque, è atteso in Italia presto. Forse già nei prossimi giorni. Per ricongiungersi alla famiglia, sicuramente, ma non solo.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!