Iscriviti

Milan crisi senza fine. A luglio sarà rivoluzione

Continua il momento nero del Milan che dopo la sconfitta con il Parma per 4-2 può dire addio anche ad un posto per l'Europa League

Calcio
Pubblicato il 17 marzo 2014, alle ore 23:17

Mi piace
0
0
Milan crisi senza fine. A luglio sarà rivoluzione

Continua il momento nero del Milan che crolla anche in casa contro il Parma provocando l’ ira dei suoi tifosi.

Galliani aveva invitato i giocatori ad impegnarsi per cercare di raggiungere l’ultimo obiettivo stagionale possibile ossia il sesto posto che vale l’Europa League, ma contro il Parma che occupa proprio il sesto posto è arrivata un’altra clamorosa sconfitta per 4-2 con doppietta dell’ex Antonio Cassano fischiatissimo dai suoi ex tifosi.

A questo punto i rossoneri sono fuori da qualsiasi lotta e non rimane che onorare questo campionato per salvare la faccia ma naturalmente questo ko, che arriva dopo il tracollo in Champions Leage contro l’Atletico Madrid, non è andato giu ai tifosi che hanno contestato durante la partita, con cori indirizzati prima verso la dirigenza e poi verso i giocatori gridando di voler vedere in campo undici Baresi, e soprattuto al triplice fischio finale quando la rabbia dei tifosi è esplosa decidendo di attendere la squadra fuori dallo stadio.

Una delegazione della curva sud ha chiesto un incontro con Seedorf e soprattutto Balotelli, il più criticato, colui che avrebbe dovuto prendersi sulle spalle la squadra ma che invece delude di partita in partita; pochi lampi quest’anno e molte partite sottotono che hanno portato i tifosi a criticarlo. Dalle parole del capo della curva l’attaccante della Nazionale è apparso amareggiato del momento della squadra e ha promesso d’ora in avanti massimo impegno  E Balotelli deve impegnarsi seriamente altrimenti potrebbe rischiare di perdere il posto per il mondiale che potrebbe soffiargli magari proprio Antonio Cassano che ieri oltre ad andare a segno per ben due volte ha dimostrato di essere in forma.

Quel che appare chiaro è che l’anno prossimo ci sarà sicuramente una rivoluzione perchè la squadra va rifondata. L’osservato speciale di queste ultime partite sarà Balotelli per vedere se può essere ancora utile alla causa rossonera e costruire una squadra attorno a lui, ma la prima cosa da fare sarà rifondare la difesa dove sembra vicinissimo l’arrivo di Alex che non rinnoverà con il Psg. Ma saranno pochi i giocatori che verranno confermati e a rischiare sembra sia anche mister Seedorf il cui cammino sino ad ora è stato da dimenticare con 4 vittorie 1 pareggio e ben 7 sconfitte.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!