Iscriviti

La Lazio vince sul Genoa, la Roma crolla contro il Bologna e Piatek raggiunge Shevchenko

Nelle gare pomeridiane di domenica la Lazio ha battuto per 4-1 il Genoa mentre la Roma in trasferta ha perso clamorosamente per 2-0 contro il Bologna, grazie alla rete segnata contro la Lazio, Piatek ha raggiunto un record deteuto solo da Andij Shevchenko.

Calcio
Pubblicato il 24 settembre 2018, alle ore 11:18

Mi piace
4
0
La Lazio vince sul Genoa, la Roma crolla contro il Bologna e Piatek raggiunge Shevchenko

Nelle gare pomeridiane di domenica si sono affrontate: Lazio-Genoa, Bologna-Roma e Chievo-Udinese

Ecco cosa è accaduto.

La cronaca di Lazio – Genova

Per quanto riguarda la gara tra Lazio e Genoa, la squadra della capitale è riuscita a vincere contro i rossoblu per 4-1Simone Inzaghi ha schierato a sopresa un 3-5-2: Strakosha in porta, Wallace, Acerbi e Caceres in difesa, Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic e Lulic a centrocampo e in attacco Immobile e Caicedo. Davide Ballardini si schiera invece con un 3-4-3: l’ex Marchetti in porta, Biraschi, Spolli, Zukanovic in difesa, Gunter, Romulo, Hiljemark e Bessa a centrocampo, Criscito, Medeiros e Piatek in attacco.

Il match si è rivelato molto duro per gli uomini di Inzaghi; infatti alcuni giocatori della Lazio aveva ricevuto numerose critiche per non aver ancora giocato secondo le aspettative, in particolare erano stati criticati Milinkovic-Savic e Immobile; i calciatori hanno risposto positivamente a questo test. Infatti, al 7′ minuto di gioco la Lazio passa in vantaggio grazie ad un assist di Milinkovic-Savic, che serve Caicedo che riesce a portare in vantaggio i padroni di casa, al 23′ è il turno di Immobile, l’attaccante italiano raccoglie un passaggio di Parolo e riesce a battere Marchetti. 

Al 46′ è l’uomo più temuto di tutto il Genoa a far tremare la Lazio, il polacco Krzysztof Piatek segna e porta il risultato sul risultato di 2-1, per il polacco sono 5 gol in 4 partite in campionato.
Dopo qualche minuto di tensione, al 53′ è Milinkovic-Savic che riporta la Lazio in vantaggio di per 3-1, è il primo gol in questo nuovo campionato del centrocampista serbo, l’ultimo gol della gara viene segnato all’89’, ed è una doppietta di Immobile.

Le partite Roma-Bologna e Chievo-Udinese

Se da una parte i tifosi laziali sorridono, di certo non possono fare la stessa cosa i tifosi giallorossi, infatti la Roma ha perso contro il Bologna per 2-0, grazie alle reti di Mattiello al 36′ e di Santander al 59′. 
Se da una parte la Lazio ritrova Immobile, dall’altra la Roma sembra perdere sempre di più Edin Dzeko, che sembra molto lontano da quello dell’anno scorso.

L’altra gara delle 15:00, Chievo-Udinese, si è chiusa con un secco 0-2 per i bianconeri, una gara però sofferta, il primo gol infatti è stato segnato solo al 76′ da Rodrigo De Paul (4° gol in campionato),vantaggio raddoppiato dall’attaccante Kevin Lasagna, che era subentrato al 66′ a Teodorczyk. 

Il polacco Piatek, grazie a questa rete è riuscito a raggiungere 5 gol in 4 partite in campionato, in precedenza solo un calciatore era riuscito a raggiungere questo traguardo, si tratta di Andrij Shevchenko, storico attaccante del Milan, dunque il polacco è riuscito a raggiungere il Cigno di Utrecht in questo speciale record.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Pio Madeo

Giuseppe Pio Madeo - In queste partite ho visto una buona Lazio, sono felice che si sia sbloccato Immobile, così come Milinkovic-Savic. Mi dispiace invece per la Roma che, come ha detto anche Di Francesco, non riesce ancora a trovare un vero modulo, irriconoscibile Dzeko, che sembra distante anni luce da quello dell'anno scorso, così come l'intera squadra. Buona prova dell'Udinese che oltre a vincere riesce a trovare il primo gol stagionale del proprio attaccante più importante, Kevin Lasagna.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!