Iscriviti

Juventus, Pirlo: "Ho parlato con la società. Sono tranquillo"

Nella conferenza stampa di oggi, Andrea Pirlo ha fatto il punto della situazione e ha dichiarato di essere tranquillo per il suo futuro in bianconero.

Calcio
Pubblicato il 1 maggio 2021, alle ore 20:03

Mi piace
0
0
Juventus, Pirlo: "Ho parlato con la società. Sono tranquillo"

Alla vigilia della partita con l’Udinese ritorna a parlare Andrea Pirlo al centro delle discussioni di questa settimana in casa Juventus. Il tecnico bianconero, dato da tutti per spacciato a fine campionato, si è detto tranquillo dopo aver parlato con la società come avviene solitamente. 

Sul match, l’allenatore sembra avere le idee molto chiare dopo aver studiato con attenzione le caratteristiche dell’aversario. Come ha precisato Pirlo, l’Udinese è una squadra molto ben organizzata che fisicamente sta bene e ne fa un suo punto di forza. La Juventus non prenderà sotto gamba l’impegno e non ha voglia di lasciare altri punti per strada come settimana scorsa con la Fiorentina

Per quanto riguarda la formazione, Pirlo ha confermato che Dybala giocherà in attacco con Cristiano Ronaldo. Alvaro Morata partirà ancora una volta dalla panchina perchè non al top della condizione. Ancora da decidere sull’impiego di Chiesa, mentre Kulusevski partirà dal primo minuto. 

Il tecnico bianconero ha fatto il punto anche sulla vicenda che ha visto coinvolto suo figlio e il suo possibile addio a fine campionato: “Sono in questo ambiente da anni, so cosa significhi essere un personaggio pubblico. Mi dispiace per mio figlio, che non c’entra nulla. Ma non deve fare caso a chi si nasconde dietro a una tastiera e guardare avanti. Io sto bene, ho parlato con la proprietà l’altro giorno quando è venuta al campo. Abbiamo fatto una chiacchierata un po’ su tutto come sempre, sono tranquillo. Sui miei possibili successori lo leggo da voi. Sono sereno e concentrato su quello che devo fare, non rimango influenzato da tutte queste voci. Sono talmente concentrato su quello che devo fare che non ho tempo di leggere i giornali”

Infine, fissa gli obiettivi per questo finale di stagione, diversi da quelli di inizio anno, ma che ora più che mai devono essere raggiunti: “Il mio obiettivo è vincere le partite che mancano per portare la squadra in Champions e vincere la Coppa Italia; non penso ad altro, sono sereno e concentrato, non ho tempo per altro. Queste ultime giornate saranno una lotta fino alla fine, con partite difficili per tutti, cominciando da domani”

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - L'organico della Juventus non dovrebbe spaventare né tifosi né società e gli obiettivi dichiarati da Pirlo sono raggiungibile, sebbene siano diversi da quelli che ci si aspettava. I bianconeri dovranno disputare le ultime partite di campionato con un atteggiamento diverso da quello arrendevole del primo tempo con la Fiorentina. Dopo 9 scudetti di seguito, un'annata storta ci può stare e Pirlo può, insieme alla squadra, raddrizzare l'andamento della stagione a prescindere dalle future scelte societarie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!