Iscriviti
Torino

Juventus Parma 3-3: i crociati, sotto di 2, realizzano l’impresa grazie ad una doppietta di Gervinho

Partita pazza allo Juventus Stadium: i bianconeri, in vantaggio per 3-1, si fanno recuperare in extremis con una doppietta di Gervinho e dal gol di Antonino Barillà.

Calcio
Pubblicato il 3 febbraio 2019, alle ore 13:35

Mi piace
6
0
Juventus Parma 3-3: i crociati, sotto di 2, realizzano l’impresa grazie ad una doppietta di Gervinho

La Juventus non riesce a riscattarsi dalla cocente sconfitta contro l’Atalanta in Coppa Italia. La squadra allenata da Massimiliano Allegri sembra ancora pagare l’assenza della BBC, che sarebbero i suoi tre difensori centrali Barzagli, Bonucci e Chiellini. Infatti, tutti e tre i gol della squadra crociata sono causati da gravi disattenzioni difensive.

Il Parma, invece, viene da una brutta sconfitta in casa contro la Spal per 2-3, dopo che stavano vincendo per 2-0 a trenta minuti dalla fine. Nonostante il brutto stop, l’allenatore dei crociati – Roberto D’Aversa – non ha cambiato nessuno dei suoi 11 titolari, confermando in pieno il suo piano tattico. E il risultato gli ha dato ragione.

Juventus-Parma, la partita

Inizia subito bene la squadra allenata da Roberto D’Aversa, che sfiora il gol prima con Kucka, con il suo tiro che viene parato da Mattia Perin, e poi con Gervinho dopo pochi minuti, ma il suo tentativo viene ‘murato’ da Martin Caceres. I ducali continuano a giocare alla loro maniera, con molta compattezza e ordine ma, quando la Juventus inizia ad alzare il pressing, per i difensori del Parma c’è poco da fare.

La Juve comincia a crederci, sfiorando il gol in alcune circostanze con Cristiano Ronaldo e con un palo di Khedira, schiacciando la difesa del Parma negli ultimi trenta metri. Il gol, dopo un lungo dominio, arriva al 36esimo minuto con una conclusione del fenomeno portoghese che viene deviata da Simone Iacoponi. I bianconeri potrebbero portarsi anche sul 2-0, grazie a un rigore che viene prima concesso dall’arbitro e poi annullato dalla Var.

Nel secondo tempo la squadra di D’Aversa alza il baricentro e per i primi dieci minuti, oltre a un tiro di Cristiano Ronaldo, la Juventus non crea praticamente nulla. Nonostante questo, i bianconeri raddoppiano con un’azione insistita, con il cross di Mandzukic raccolto da Rugani, che insacca con il sinistro. La partita però non è finita qui, poiché i crociati la riaprono con un bellissimo gol di Barillà su un bell’assist di Kucka.

I crociati però non hanno neanche il tempo di esultare che dopo due minuti Cristiano Ronaldo sigla il gol del 3-1. La partita sembra davvero finita, ma il Parma non ci sta. Complice anche una difesa horror dei bianconeri, Gervinho realizza due reti: la prima di tacco, mentre quella per il definitivo 3-3, con un tiro in area che piega le mani a Perin.

La parola agli allenatori

Queste sono le parole rilasciate da Massimiliano Allegri dopo il match, che mostra la sua delusione per il risultato: “Siamo stati molto leggeri nella fase difensiva, sul terzo gol abbiamo sbagliato in modo clamoroso. E’ stata una giocata concettualmente sbagliata. Abbiamo creato molto, è stata una partita divertente, ma alla fine è terminata 3-3”.

Roberto D’Aversa invece si congratula con il suo gruppo: “Stasera abbiamo proprio esagerato. Bisogna sempre partire con l’obiettivo di portare a casa il risultato. Siamo partiti bene i primi 15′, poi abbiamo subito la Juventus e infine siamo riusciti a recuperarla. Bravi i ragazzi, anche coloro che sono subentrati: sono riusciti a cambiare la partita”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Un miracolo sportivo ha colpito la Serie A. Un risultato storico che premia soprattutto il Parma, che non ha mai smesso di credere nella speranza di recuperare il risultato. La Juventus invece deve rivedere molte cose poiché, con la prova difensiva di oggi, rischia di non andare molto lontano in Champions League.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!