Iscriviti

Juventus già campione d’inverno, Napoli segue di misura, a seguire il nulla

Dopo la chiusura della 17esima giornata di campionato le sensazioni avute finora vengono confermate dai risultati. Juventus regina incontrastata, senza avversari nonostante il solo gol di scarto contro una Roma mai doma.

Calcio
Pubblicato il 23 dicembre 2018, alle ore 13:16

Mi piace
16
0
Juventus già campione d’inverno, Napoli segue di misura, a seguire il nulla

Juventus campione d’inverno con due giornate d’anticipo, è questo il verdetto del 17° turno del campionato italiano. Prima partita della giornata che vede la Lazio travolgere 3-1 uno spuntato Cagliari senza il suo goleador Pavoletti, in una sfida dove la squadra biancoceleste ritrova il gol di Milinkovic-Savic e la presenza in mezzo al campo di Lucas Leiva nei minuti finali, scavalcando il Milan e issandosi al quarto posto. 

Proprio la squadra di San Siro, anche per colpa delle innumerevoli assenze tra cui quelle del duo di centrocampo Bakayoko-Kessie, alle 15 perde in casa contro la Fiorentina grazie al gol di Federico Chiesa dalla distanza, aggravando la crisi della squadra di Gattuso, che però viene appoggiato dalla dirigenza.

Allo stesso orario Empoli e Sampdoria davano spettacolo al Castellani con 6 gol e 2 annullati (uno per parte). Il Genoa stende l’atalanta in casa regalando i primi 3 punti dell’era Prandelli. Il Napoli segue la corsa della Juventus grazie a un colpo di testa di Raul Albiol che stende la Spal al San Paolo e segna la quarta vittoria di fila. Sassuolo e Torino non si fanno del male e pareggiano 1 a 1 portando a casa un punto che non fa male ma non aiuta nessuno. Alla Dacia Arena invece la squadra di Nicola pareggia tra i fischi dei tifosi contro un Frosinone che ottiene un punto d’oro nella corsa salvezza.

Altri 2 pareggi nelle gare delle 18 tra Inter-Chievo e Parma-Bologna; la prima sfida vede l’Inter all’arrembaggio con un Chievo organizzato e pronto a ripartite, ma la superiorità nerazzurra viene ripagata al 39′, quando Perisic trova la via della rete su assist di D’Ambrosio, ma si fa riacciuffare dall’eterno Pellissier al 91′ con un pregevole pallonetto che scavalca Handanovic. Nel derby emiliano, invece, Parma e Bologna non riescono a pungersi e finisce senza reti.

La giornata si conclude con il raggiungimento dei 49 punti di una Juventus schiacciasassi in campionato contro una Roma senza idee negli ultimi 20 metri, con Schick ancora spento e Robin Olsen in serata di grazia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elia Mason

Elia Mason - La Juventus mette un altro mattoncino nella costruzione dell'ottavo campionato di fila, battendo record su record. Troppo il divario da colmare per Napoli, Inter e Roma, sia per la tecnica che per la mentalità. La Juventus vince 1 a 0 rischiando zero, mentre il Napoli si salva grazie ad un super intervento di Meret nel finale e l'Inter inciampa nel fanalino di coda Chievo. I bianconeri possono dormire sogni tranquilli ancora per molto tempo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!