Iscriviti

Italia ripescata ai Mondiali, l’annuncio del CT Mancini

Il ct Roberto Mancini è sempre stato un tipo ottimista, che crede nella fortuna ed è per questo per, riguardo al ripescaggio dell'Italia ai Mondiali, ha fatto un annuncio pazzesco.

Calcio
Pubblicato il 2 giugno 2022, alle ore 14:09

Mi piace
0
0
Italia ripescata ai Mondiali, l’annuncio del CT Mancini

Ascolta questo articolo

Roberto Mancini è molto ottimista e crede nella fortuna, nonostante le remote possibilità che il miracolo avvenga e che la nostra Italia possa farcela. Ma il ct non è uno che molla facilmente la preda, che accetta così facilmente la sconfitta.

Ed è proprio per questo che una sua frase, proprio in queste ore, sta facendo il giro dei media e del web. Si tratta di una frase sorprendente, forse anche per la Federcalcio, ma che tiene viva una suggestione affascinante seppur un tantino utopica.

Le parole di Mancini

Ma cosa avrebbe detto Roberto Mancini di così tanto forte?Queste le sue parole: “Ripescaggio? Nel calcio si è già verificato, per esempio alla Danimarca agli Europei 1992: se dovesse accadere, noi ci siamo, siamo pronti. La regola dice che la Fifa può decidere autonomamente: nel caso avremmo la squadra per andare”. Ma da dove parte questa sua affermazione? Sa forse qualcosa che ai non addetti ai lavori non è dato sapere? Assolutamente no, non ci sono trame, non ci sono misteri. Tutto parte dalla possibilità che l’Ecuador possa essere escluso dai Mondiali 2022 per via dell’ormai famoso caso Castillo. L’Ecuador avrebbe schierato nelle qualificazioni sudamericane questo giocatore, nato in Colombia e sprovvisto di passaporto ecadoriano. 

Byron Castillo avrebbe giocato le qualificazioni con documentazioni falsificate ed proprio questo il motivo per cui l’Ecuador potrebbe essere esclusa dai Modaili o vedersi tolti i punti conquistati con il giocatore in capo. La Fifa ha aperto un’indagine e a breve dovremmo conoscere i risultati di quanto appurato. Intanto vi è comunque l’ipotesi di ripescaggio di una nazionale per il torneo che si giocherà in Qatar a novembre-dicembre. Va precisato che la nostra Nazionale ha davanti a sè 5 squadre: Brasile, Belgio, Francia, Argentina e Inghilterra, già qualidicate per il Mondiale. nel caso in cui dovesse essere esclusa una nazionale sudamericana, verrebbe chiamata al suo posto una selezione dello stesso continente. 

La prima esclusa è il Cile, che peraltro ha presentato una denuncia alla Fifa per il caso Castillo, quindi sarebbe quest’ultima ad essere richiamata. Gravina h a spiegato come stanno le cose anche a Mancini, prima di dirlo pubblicamente: “In percentuale sono zero le possibilità di andare al Mondiale. L’Europa ha tredici posti disponibili e sono tutti assegnati. Abbiamo provato a sentire la Fifa per avere un momento di ebbrezza, ma è finita lì”. Ma Mancini non demorde!

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Capisco che Mancini sia un tipo ottimista ma le cose vanno dette come stanno e se, purtroppo, le possibilità che l'Italia venga ripescata sono pari a zero, bisogna rassegnarsi e accettare la sconfitta. Credo che nessuno riuscirà mai a fargli cambiare idea. In fin dei conti, da uno combattivo come lui, c'è da aspettarselo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!