Iscriviti

Europei di calcio 2021: le regole per tornare allo stadio

In corrispondenza degli Europei di Calcio che cominceranno a breve, si stanno diramando le linee guida per tornare allo stadio rispettando tutte le disposizioni in modo d'assicurare una competizione corretta sotto tutti i punti di vista.

Calcio
Pubblicato il 28 aprile 2021, alle ore 11:10

Mi piace
5
0
Europei di calcio 2021: le regole per tornare allo stadio

Con buona parte dell’Italia che è tornata in zona gialla, si sta assistendo, anche se in modo graduale a un ritorno alla normalità. I bar e ristoranti hanno riaperto, così come tantissime altre attività commerciali che sono state chiuse per via della pandemia. Un altro settore che sta per riaprire i battenti è lo stadio che, in vista degli Europei di Calcio che si terranno questa estate, ha stilato una serie di regole da far rispettare ai tifosi per tornare a tifare dagli spalti. 

Una competizione che prevede una formula itinerante con l’Italia che ospita ben 4 partite dell’intera competizione calcistica. In base a determinate regole, Palazzo Chigi ha diramato la seguente nota: “Si potranno seguire eventi e competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale da Comitato olimpico nazionale italiano (Coni) e Comitato italiano paralimpico (Cip)”.

Bisogna attenersi a determinate e importanti regole. Nelle zone gialle, dal 1 giugno, è possibile seguire gli eventi sportivi sia in stadi che palazzetti, ma con una capienza limite che è pari a 1000 persone all’aperto e a 500 in luoghi al chiuso. Ogni evento deve svolgersi nella massima sicurezza e in linea con le regole e disposizioni attualmente in vigore. In base a quanto è stato diramato, è possibile seguire le varie competizioni sportive, anche nei giorni antecedenti il 1 giugno. 

Bisogna arrivare allo stadio in condizioni sicure e ogni ingresso, come succede già da ora, deve essere contingentato in modo da evitare assembramenti. L’accesso allo stadio è garantito soltanto a chi è provvisto di certificato vaccinale e ha avuto esito negativo del tampone fatto nelle ultime 24-48 ore. 

Sono le linee guida diramate da Francesco Vaia che è il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma insieme al Presidente della Figc, Gabriele Gravina. Gli Europei di Calcio prenderanno il via in Italia a partire dal prossimo 11 giugno. Per Vaia, è fondamentale riaprire, ma bisogna farlo in condizioni di sicurezza.

Inoltre, lancia un appello ai tifosi affinché si presentino “allo stadio disciplinati, vaccinati, tamponati: sarà un elemento di civiltà. Tutta l’Europa ci guarderà, dobbiamo dare la dimostrazione di efficienza del sistema, ma anche- di grande responsabilità dei cittadini”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Pian piano, si sta tornando alla normalità e, in vista degli Europei di Calcio, molti tifosi avranno modo di ritornare allo stadio rispettando tutte le normative. Speriamo davvero sia l'inizio di qualcosa di importante e che i tifosi abbiano la coscienza di rispettare le regole e non creare assembramenti, altrimenti si rischia di tornare al punto di partenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!