Iscriviti

Euro 2020, l’Italia è meritatamente campione d’Europa

Gli inglesi, dinanzi a uno Wembley gremito, perdono ai rigori contro la nazionale italiana, che si laurea campione d'Europa ai rigori con il risultato di 3-2, mentre il parziale è stato di 1-1.

Calcio
Pubblicato il 12 luglio 2021, alle ore 05:45

Mi piace
1
0
Euro 2020, l’Italia è meritatamente campione d’Europa

L’Italia è meritatamente campione d’Europa. La squadra allenata da Roberto Mancini sin da subito ha dimostrato di essere un grande gruppo oltre che un’ottima rosa, ricca di talenti in particolar modo a centrocampo. Tra i migliori di questo Europeo troviamo sicuramente Marco Verratti, Jorginho, Gigio Donnarumma, protagonista soprattutto nei due match ai rigori e Spinazzola, ma un po’ tutti hanno dato il loro contributo per far sì che il sogno si realizzasse.

Sin dalla vigilia gli inglesi sono stati convinti della vittoria, come dimostrato da Boris Johnson in cui posta una sua fotografia con la maglia dell’Inghilterra con sopra scritto: “It’s coming home”. La nazionale di Gareth Harold Southgate però, oltre al gol fatto al secondo minuto con Luke Shaw, non è riuscita molto a impensierire gli azzurri, ove hanno pensato esclusivamente a difendersi e fare poco altro.

La partita e i rigori

Il match in realtà inizia immediatamente in salita per la nazionale, ove Luke Shaw al secondo minuto segna dopo una disattenzione disattiva di Giovanni Di Lorenzo. Gli inglesi da quel momento in poi pensano esclusivamente a difendere il risultato, giocando in maniera piuttosto catenacciaria.

L’Italia ci prova nel primo tempo, ma con poca convinzione, e la pericolosità negli ultimi minuti si vede solamente nei secondi quarantacinque minuti. Roberto Mancini, con i suoi cambi, riesce a voltare il match. Il gol del pareggio, che era già nell’aria, arriva al 67′ su un calcio d’angolo, ove Bonucci è furbo a insaccare dopo il palo di Marco Verratti.

La partita va ai supplementari, ma qui prevale la tensione ed i giocatori pensano più ad andare ai rigori che altro, come dimostrato da Southgate che verso il finale fa entrare tutti i presunti rigoristi.  Sfortunatamente per gli inglesi due dei tre rigori vengono sbagliati proprio dai due neo-entrati (Rashford e Sancho) e sbaglia l’ultimo Saka. Per noi invece sbagliano Belotti e Jorginho, ma fortunatamente i nostri errori sono innocui. L’Europeo ed italiano, e nonostante il pronostico di Boris Johnson, la frase più adatta in questo momento è “It’s coming Rome“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - E' davvero difficile esprimere tutte le emozioni che provo in questo momento. L'unica cosa che si può dire che l'Italia ha davvero meritato di portarsi a casa questo europeo. Belli da vedere, centrocampo sontuoso e difesa incredibile. L'unico piccolo problema deriva dall'attacco, ma a oggi voglio parlare solo dei pregi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!