Iscriviti
Genova

Covid-19, Antonio Cassano ricoverato al San Martino di Genova: è vaccinato con due dosi

Lo ha confermato anche la moglie Carolina Marcialis in un post su Instagram, l'ex attaccante della Sampdoria e della Nazionale dovrebbe comunque tornare a casa domani ed è seguito dall'equipe del professor Bassetti. Curato con il remdesivir.

Calcio
Pubblicato il 5 gennaio 2022, alle ore 17:52

Mi piace
0
0
Covid-19, Antonio Cassano ricoverato al San Martino di Genova: è vaccinato con due dosi

L’ex attaccante della Nazionale e della Sampdoria, Antonio Cassano, è ricoverato presso l’ospedale San Martino di Genova a causa di complicazioni dovute al Covid-19. Lo fanno sapere fonti di informazione, la notizia è stata confermata anche dalla moglie Carolina Marcialis con un post su Instagram. Cassano è stato ricoverato il 2 gennaio scorso dopo essere rimasti a casa, accusando proprio i sintomi tipici dell’infezione provocata dal Sars-CoV-2.

Lo sportivo è seguito dall’equipe medica del professor Matteo Bassetti, primario di malattie infettive presso lo stesso nosocomio ligure. Da quanto si apprende l’ex calciatore è vaccinato con due dosi. L’Ansa ha sentito il direttore generale del San Martino, Salvatore Giuffrida, il quale ha dichiarato che Cassano aveva una saturazione a 95 quando è arrivato in ospedale. L’ex blucerchiato è stato trattato con l’antivirale remdesivir, approvato negli scorsi giorni dall’Aifa insieme alla pillola anti Covid della Merck.

Domani tornerà a casa

Salvo imprevisti l’ex attaccante originario della Puglia dovrebbe tornare a casa nella giornata di domani. Il professor Giuffrida ha spiegato alla stampa nazionale che Cassano è andato direttamente nel reparto di malattie infettive seguendo il protocollo “fast track”, sottoscritto con i sanitari di medicina generale che segnalano casi quasi certi di Covid senza che il paziente debba quindi passare dal Pronto Soccorso.

Dopo la somministrazione del remdesivir le condizioni dell’ex attaccante sono migliorate. Si è reso necessario il trasferimento in ospedale proprio perchè c’era bisogno di monitorare le sue condizioni, che comunque non apparivano gravi. In queste l’ex Samp ha inviato un videomessaggio.

“Ciao ragazzi, in diretta dall’ospedale. Tutto ok, ricovero necessario per accertamenti ma sto bene, non preoccupatevi. Domani si torna a casa, carichi, vi voglio bene. Vai, si vola” – così ha detto Antonio Cassano ai suoi followers, tranquillizzandoli circa il suo stato di salute. Nei momenti successivi al ricovero dell’ex attaccante la moglie stessa ha smentito le false notizie che stavano circolando (riprese anche da alcuni media) che indicavano il giocatore come non vaccinato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci devono far riflettere sull'importanza di vaccinarsi contro il Sars-CoV-2, patogeno che provoca appunto la malattia Covid-19. Antonio Cassano ha avuto un decorso tutto sommato lieve della malattia, anche se vi è stato bisogno del ricovero in ospedale per i dovuti accertamenti. Auguriamo a Cassano una pronta guarigione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!