Iscriviti

Conclusi i primi tre recuperi della ventesima giornata di Serie A, crolla l’Inter!

Conclusi i primi tre recuperi della 20a giornata di Serie A, l'Inter crolla clamorosamente contro il Bologna, l'Atalanta rimonta contro il Torino, mentre la Fiorentina crolla di nuovo in casa e perde 4-0 contro l'Udinese.

Calcio
Pubblicato il 28 aprile 2022, alle ore 05:27

Mi piace
1
0
Conclusi i primi tre recuperi della ventesima giornata di Serie A, crolla l’Inter!

Ascolta questo articolo

Un mercoledì sera che, oltre alla seconda semifinale di Champions League, ci regala tre partite di Serie A dall’esito tutt’altro che scontato.
Si inizia con Fiorentina-Udinese, la Viola era chiamata ad una risposta dopo la sconfitta in Coppa Italia contro la Juventus ed in campionato contro la Salernitana, ma così non è stato, anzi, la squadra di Vincenzo Italiano è crollata sotto i colpi dell’Udinese per 4-0 grazie alle reti di Pablo Mari, Deulofeu, Walace e Udogie.

La Viola continua a sperare in un posto in Europa League in quanto si trova a solo 2 punti dalla Roma di Mourinho che attualmente occupa la quinta posizione in classifica.
Insieme alla Fiorentina, anche l’Atalanta continua a sperare in un posto nella prossima Europa League grazie al pareggio agguantato contro il Torino, partita assolutamente combattuta con un risultato finale di 4-4, ad aprire le marcature sono stati i granata con Sanabria, la Dea è poi andata a segno con Muriel e De Roon, i granata hanno poi pareggiato con Lukic di rigore a fine primo tempo, conclusosi 2-2.

Ad inizio secondo tempo il Torino è riuscito a trovare il gol del 3-2, nuovamente con Lukic e nuovamente di rigore, prima di raddoppiare il vantaggio dopo 4 minuti grazie ad un autogol di Freuler; quando sembrava ormai battuta, l’Atalanta ha accorciato le distanze grazie alla rete di Pasalic su assist di Muriel, proprio il colombiano, all’84’, è riuscito a pareggiare su calcio di rigore fissando il risultato sul 4-4 finale.

Ma la vera sorpresa di questo recupero è stata Bologna-Inter, i nerazzurri avevano la possibilità di superare i cugini del Milan e passare in testa alla classifica a 4 giornate dalla fine, la squadra di Inzaghi è partita subito forte, segnando con Perisic dopo 3 minuti, ma la gara si è poi rivelata il contrario di quanto ci si aspettava. La squadra emiliana, infatti, è riuscita prima a pareggiare grazie al gol dell’ex Arnautovic, e successivamente a vincere contro i nerazzurri con un gol di Sansone su un errore clamoroso del portiere Radu, che sostituiva il titolare Handanovic a causa di un infortunio.

Il Milan resta dunque primo a +2 e con ancora 4 partite da giocare, i milanisti hanno anche il vantaggio dello scontro diretto, grazie al pareggio rimediato all’andata nello scontro diretto (1-1) ed alla vittoria nel derby di ritorno (2-1).
La lotta scudetto si preannuncia come la più combattuta degli ultimi anni, non ci resta che metterci comodi e goderci questa lotta al primato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Pio Madeo

Giuseppe Pio Madeo - Incredibile quanto successo oggi nella gara dei nerazzurri, nonostante tutto, secondo me, i nerazzurri restano i favoriti per lo scudetto, principalmente grazie a dei giocatori più forti e ad un calendario a favore, dove i nerazzurri dovranno affrontare squadre di media/bassa classifica, mentre il Milan affronterà squadre della fascia opposta. Ma, si sa, il calcio sa regalare risultati ed esiti totalmente inaspettati (come quello di stasera), non ci resta che aspettare e goderci questa fine campionato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!