Iscriviti

Ciro Immobile si sfoga: "Su di me sono state scritte troppe cattiverie"

L'attaccante della Lazio, Ciro Immobile si sfoga: "Su di me sono state scritte troppe cattiverie, non mi hanno trattano come gli altri compagni di nazionale".

Calcio
Pubblicato il 10 novembre 2021, alle ore 15:04

Mi piace
2
0
Ciro Immobile si sfoga: "Su di me sono state scritte troppe cattiverie"

Ciro Immobile, il prolifico attaccante della Lazio, festeggia il ritorno in azzurro e si toglie qualche sassolino dalla scarpa: “Sono contento di essere tornato, l’ultimo infortunio mi ha impedito di essere vicino alla squadra. Per il resto ringrazio mister Mancini per le bellissime parole”. Queste le sue dichiarazioni nella conferenza stampa di Coverciano.

Immobile, durante l’ultimo Europeo che ha visto l’Italia trionfare contro l’inghilterra, è stato spesso vittima di pesantissime critiche per il suo rendimento. Nonostante il suo impegno non è mai risultato decisivo nell’attacco italiano, ed in più non è stato un trascinatore in zona gol, lasciando delusi i tifosi italiano che speravano di aver trovato l’uomo-gol alla luce del suo rendimento nella squadra di club.

Immobile risponde alle critiche in tono deciso: “Quando indossi questa maglia, le critiche fanno parte del gioco, vado avanti per la mia strada. Cerco di fare il massimo con la Lazio e con questa maglia”. I numeri che Immobile sta realizzando con la Lazio non sono gli stessi che ottiene in Nazionale e non nega che le critiche un po’ lo facciano soffrire.

Non sono contesti che si possono paragonare, chiarisce Immobile, in nazionale si giocano 7-8 gare l’anno e magari la condizione non è sempre buona. Vorrebbe fare gli stessi gol e mantenere lo stesso rendimento ma non tutto ciò è semore possibile.

L’attaccante sottolinea soprattutto che è molto dispiaciuto di non avere ricevuto lo stesso trattamento degli altri compagni di nazionale, sembrava che non facesse parte dei 26 dell’Europeo e questa non è una critica, è una cattiveria bella e buona. Del resto Ciro si ritiene soddisfatto per quanto fatto con la maglia azzurra, e le sue prestazioni sono buone. Immobile nella sua analisi non manca di fare autocritica ammettendo di essere consapevole che deve fare qualche gol in più.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Costantino

Giuseppe Costantino - Ritengo che Immobile sia un ottimo attaccante ed i suoi risultati nella Lazio lo dimostrano. Gli schemi di gioco della nazionale non sono gli stessi della Lazio e quindi il giocatore ha ancora la necessità di lavorare per entrare perfettamente nel gioco della nazionale. Diamogli tempo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!