Iscriviti

Champions League: ruggito Inter, 3-1 in casa dello Slavia Praga

Nel finale i nerazzurri si prendono i 3 punti in casa dei cechi e restano in corsa per il passaggio agli ottavi di finale. Decisiva la sfida casalinga con il Barcellona tra due settimane

Calcio
Pubblicato il 27 novembre 2019, alle ore 23:21

Mi piace
7
0
Champions League: ruggito Inter, 3-1 in casa dello Slavia Praga

Anche in Champions League l’Inter c’è. I nerazzurri dovevano vincere in casa dello Slavia Praga per continuare la corsa alla qualificazione agli ottavi di finale e grazie alla doppietta di Lautaro Martinez e al primo gol di Lukaku in Europa con la maglia dell’Inter, adesso saranno padroni del proprio destino nell’ultima sfida del gruppo F contro il Barcellona di Messi, già certo del primo posto.

Senza gli infortunati Sensi e Barella, Conte rispolvera Borja Valero per questa sfida che può valere un pezzo di stagione. Maglia da titolare anche per Candreva, al posto di D’Ambrosio. In avanti Lukaku, a secco in Europa e Lautaro Martinez.

Partita subito combattuta dalle due squadre con un’occasione per parte nei primi dieci minuti di gioco. Husbauer di testa manda fuori per i padroni di casa, Lautaro Martinez non inquadra lo specchio per un soffio per gli ospiti. Al 19’ l’Inter passa: azione di forza di Lukaku, assist per Lautaro Martinez che non perdona. Quarta rete consecutiva per l’argentino in questa Champions League.

I padroni di casa non ci stanno e in due occasioni, con Frydrych e Masopust, sfiorano il pari che arriva al 37’ su calcio di rigore trasformato da Soucek. Penalty concesso per un fallo di De Vrij su Olayinka che l’arbitro non aveva rilevato, facendo proseguire l’azione, conclusasi con il raddoppio di Lukaku. Richiamato dal Var, il direttore di gara annulla la rete dei nerazzurri e assegna il rigore ai cechi.

La ripresa si apre con un tentativo dello Slavia, attento Handanovic, prima del forcing finale dei nerazzurri che tra il 65’ e il 68’ colpiscono per due volte la traversa con Lukaku e Brozovic. Dopo un miracolo di Handanovic su Masopust, l’Inter prova a vincere la gara e sfiora il gol per due volte con Lautaro Martinez.

All’81’ arriva finalmente la rete di Lukaku, che si sblocca anche in Champions League. Con lo Slavia Praga alla ricerca del pari, i nerazzurri giocano di rimessa e trovano il 3-1 all’88’ con Lautaro Martinez, ancora su iniziativa di Lukaku. In pieno recupero il VAR toglie la gioia della doppietta all’attaccante belga, vero trascinatore di questa squadra. Finisce 3-1 con i nerazzurri che salgono al secondo posto in classifica a quota 7 insieme al Borussia Dortmund, ma con lo scontro diretto a proprio favore. Vincendo con il Barcellona la squadra di Conte andrebbe agli ottavi, disinteressandosi del risultato della sfida tra Borussia Dormund e Slavia Praga.

Classifica gruppo F: Barcellona 11, Inter e Borussia Dortmund 7, Slavia Praga 2

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Dopo le belle prestazioni in campionato, e quelle a metà di Barcellona e Dortmund, arriva finalemnte una bella vittoria per l’Inter in questa Champions League. Adesso per gli uomini di Antonio Conte l’obiettivo è battere il Barcellona (già qualificato) a San Siro tra due settimane per approdare agli ottavi di finale

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!