Iscriviti

Champions League, quasi tutto pronto per la prima semifinale Manchester City-Real Madrid

Mancano sempre meno ore al calcio d'inizio della prima semifinale di UEFA Champions League Manchester City-Real Madrid. Ecco le probabili formazioni e dove vederla in tv.

Calcio
Pubblicato il 26 aprile 2022, alle ore 18:40

Mi piace
1
0
Champions League, quasi tutto pronto per la prima semifinale Manchester City-Real Madrid

Ascolta questo articolo

Alle 21.00 all’Etihad Stadium di Manchester andrà in onda la prima semifinale di UEFA Champions League, una sfida che tutti aspettavano: Manchester City-Real Madrid.

Si tratta di due squadre con una filosofia di calcio totalmente opposta, da una parte il tiki-taka di Pep Guardiola, dall’altra il pragmatismo di Carlo Ancelotti, da una parte una squadra alla ricerca della prima vittoria nella competizione europea più importante, dall’altra la squadra che ne ha vinte di più nella storia (13).

Nonostante le tredici champions conquistate dagli spagnoli contro le zero conquistate dagli inglesi, il calcio insegna che chi ha più trofei in bacheca non parte favorito, men che meno oggi, dove gli uomini di Ancelotti, nonostante un Karim Benzema in versione Pallone d’Oro, partono leggermente sfavoriti rispetto ai rivali inglesi, che fin dall’inizio della competizione hanno manifestato la loro netta superiorità contro qualunque avversario e da sempre sono considerati, da tutti i bookmaker, come i favoriti per la vittoria finale, ma il calcio, come ormai è noto, è strano, si sa che il Real Madrid in questa competizione si esalta particolarmente e l’hanno dimostrato nella sfida di ritorno contro il Chelsea dove, grazie ad un gol del solito Benzema, sono riusciti ad eliminare, con molta difficoltà, i campioni d’Europa in carica.

Guardiola dovrà far a meno di un’arma importante tra le proprie fila, lo squalificato Cancelo, il terzino portoghese ha rimediato un cartellino giallo al 97′ della sfida di ritorno contro l’Atletico Madrid che gli è costata la semifinale d’andata.

Per sopperire a tale assenza, il tecnico spagnolo potrebbe affidarsi ad un sorprendente 3-5-2 così composto: Ederson; Ruben DiasLaporteAkè; Mahrez, Bernardo Silva, Rodri, De Bruyne, Zinchenko; FodenSterling.
Ma attenzione ad un cambio improvviso con la “solita” difesa a 4, in tal caso Zinchenko verrebbe arretrato, Akè spostato sulla fascia difensiva, mentre Mahrez verrebbe portato più avanti a completare il tridente insieme a Foden e Sterling,

Per quanto riguarda gli spagnoli del Real Madrid, invece, Ancelotti dovrà far a meno di Casemiro a causa di un infortunio muscolare, il prescelto pronto a sostituirlo dovrebbe essere Valverde, la probabile formazione, schierata con un 4-3-3, dovrebbe essere: Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Modric, Kroos, Valverde; RodrygoBenzemaVinicius.

La semifinale verrà trasmessa in chiaro su Canale 5, ma sarà anche visibile su Sky sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Football, Sky Sport 4K e Sky Sport (canale 251); inoltre, sarà disponibile anche in streaming su Mediaset Infinity, Now e sulla piattaforma Sky Go.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Pio Madeo

Giuseppe Pio Madeo - Si tratta della semifinale, senza dubbio, più entusiasmante, che, come detto, vede scontrarsi due filosofie di calcio totalmente opposte. Guardiola negli ultimi anni non è mai riuscito a centrare l'obiettivo di vincere la "Coppa dalle grandi orecchie", cosa che ha fatto solo da tecnico del Barcellona, storico rivale proprio del Real Madrid, allenato dall'allenatore più vincente in ambito europeo e che vuole continuare a mettere coppe nella propria bacheca. A parer mio gli inglesi partono favoriti, ma in questa competizione il Real è sempre la squadra più difficile da affrontare, ed inoltre non bisogna mai sottovalutare la bravura di Ancelotti nel preparare le partite, ma anche nel reagire a gara in corso, e, soprattutto, la presenza di quello che è, a parer mio, il miglior giocatore al mondo attualmente, ossia Karim Benzema.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

27 aprile 2022 - 17:37:18

Si sono dimenticati di avvertire le difese...

0
Rispondi