Iscriviti

Champions League: magica Real Madrid alla decima vittoria

Champions League: l'Atletico Madrid di Simeone si inchina alla squadra di Ancellotti, che nei supplementari segna 3 gol grazie ad un gioco strabiliante. Ancora una squadra spagnola vincitrice. Atletico Madrid campione morale

Calcio
Pubblicato il 25 maggio 2014, alle ore 19:53

Mi piace
0
0
Champions League: magica Real Madrid alla decima vittoria

L’hanno tanto inseguita e finalmente eccola qua: la decima Champions League della storia del Real Madrid, mai nessuno come loro, un trionfo storico.

Partita secca quella di Lisbona, giocata con il cuore in gola tra due squadre rivali da sempre: l’Atletico Madrid, squadra rivelazione della Champions, contro il Real Madrid, mina vagante da sempre che ha messo al tappeto le squadre di qualsiasi nazione. Squadre spagnole ma con un pizzico di italianità, visti i due allenatori seduti in panchina.

Da una parte il Cholo Simeone, con un passato da calciatore nelle fila di Lazio e Inter, tante vittorie compreso uno scudetto. Dall’altra Carlo Ancellotti, professore di calcio da una vita, prima come giocatore e poi come allenatore. Quest’ultimo preferisce la Champions League a qualsiasi altro trofeo e i numeri gli danno ragione: 5 le sue vittorie totali (2 da calciatore e 3 da coach).

La tensione in campo è altissima e lo dimostra subito l’errore di Iker Casillas, che regala un gol agli avversari, lui che nella vita ha vinto davvero tutto. L’Atletico Madrid difende l’1 a 0 di Godin e il Real non riesce ad incidere. Bale divora l’impossibile e Ronaldo non sembra essere in giornata.

Ultimo minuto, calcio d’angolo Real ed ultima palla disponibile: sale in area Sergio Ramos e grazie al suo incredibile colpo di testa insacca l’1 a 1. Partita riaperta, si va ai supplementari. L’Atletico accusa il colpo e il Real dilaga. Prima Bale su azione devastante di Di Maria, poi Marcelo ed infine Ronaldo regalano il 4-1 che profuma di vittoria e trionfo! La prima squadra europea nella storia della Champions League a vincere 10 coppe dei campioni.

L’Atletico Madrid esce a testa alta. Purtroppo, la sfortuna e la scarsa concentrazione negli ultimi minuti gli è costata la medaglia d’argento, ma con una squadra così non c’è da meravigliarsi se in futuro la vedremo ancora nelle prime posizioni. Dopo il Siviglia, quindi, ancora una squadra spagnola nel 2014 conquista una competizione europea ed in vista dei mondiali brasiliani sembra ancora una volta la nazionale spagnola favorita al titolo, con un dominio assoluto che dura da più di 4 anni.

Ora occhi puntati sulla competizione più importante del mondo che, visti i giocatori in campo, regalerà emozioni al cardiopalma.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!