Iscriviti

Champions League: l’Atalanta non molla, 2-0 alla Dinamo Zagabria

Con la prima storica vittoria in Champions League, i bergamaschi restano in corsa per il passaggio del turno. Decisiva l’ultima sfida in Ucraina con lo Shakhtar Donetsk

Calcio
Pubblicato il 26 novembre 2019, alle ore 23:36

Mi piace
6
0
Champions League: l’Atalanta non molla, 2-0 alla Dinamo Zagabria

Dopo un avvio disastroso, con tre sconfitte in altrettante partite, l’Atalanta si trova incredibilmente in corsa per il passaggio agli ottavi di finale di Champions League. Sarà decisiva la trasferta in Ucraina del prossimo 11 dicembre, quando la Dea dovrà battere lo Shakhtar Donetsk e sperare che il Manchester City, già qualificato e già certo del primo posto nel girone, non perda in casa della Dinamo Zagabria.

I bergamaschi, dopo il pareggio casalingo con la squadra allenata da Pep Guardiola, e il primo storico punto in Champions League, avevano il dovere di crederci e hanno portato a termine il loro compito, regolando per 2-0 la Dinamo Zagabria, che a San Siro si giocava una buona fetta delle possibilità di passare il turno.

Davanti a circa 27mila spettatori, l’Atalanta, orfana ancora di Zapata, reduce da un infortunio, si è affidata al 3-4-1-2 con Gomez alle spalle di Muriel e Pasalic. Per gli orobici anche la voglia di cancellare il 4-0 della gara di andata in Croazia.

I nerazzurri sono partiti subito con il piede giusto aggredendo gli avversari e sfiorando la rete con Hateboer e Pasalic, imprecisi al momento di concludere. Momento chiave della gara al 26’: conclusione di Gosens che si stampa sulla traversa, sul proseguo dell’azione Muriel viene steso in area. Rigore per la Dea, che lo stesso Muriel trasforma. Si aprono spazi per l’Atalanta, che sfiora il raddoppio con Muriel e Gosens. Gli ospiti reagiscono con Orsic, che colpisce la traversa.

La ripresa si apre subito nel segno dei padroni di casa che trovano il raddoppio con Gomez al 47’. Il gol stordisce gli ospiti che rischiano di capitolare sotto i colpi di Muriel, Freuler. Pasalic e Ilicic, che appena entrato centra il palo. Nel finale Gomez sfiora la doppietta personale, ma il punteggio resta 2-0 e l’Atalanta andrà in Ucraina per giocarsi una qualificazione che solo qualche settimana fa sembrava un’utopia.

Classifica gruppo C: Manchester City 11, Shakhtar Donetsk 6, Dinamo Zagabria 5, Atalanta 4

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Incredibile Atalanta. Dopo aver preso gol a raffica nelle prime tre partite, per la precisione 11, gli orobici, galvanizzati dal pareggio con il Manchester City, dominano contro la Dinamo Zagabria ,nella gara che poteva sancire la fine della loro avventura europea. E invece tra due settimane tutto può ancora accadere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!