Iscriviti
Napoli

Caso San Paolo, il Napoli mostra le condizioni dello stadio, Carlo Ancelotti attacca: "Vedo disprezzo verso la squadra"

Il Napoli, con un video pubblicato sui social network, mostra lo stato degli spogliatoi del San Paolo a circa tre giorni dal match casalingo contro la Sampdoria.

Calcio
Pubblicato il 12 settembre 2019, alle ore 11:36

Mi piace
2
0
Caso San Paolo, il Napoli mostra le condizioni dello stadio, Carlo Ancelotti attacca: "Vedo disprezzo verso la squadra"

Le condizioni dello stadio San Paolo restano ancora disastrate. La società, in accordo con la Lega di Serie A e il comune di Napoli, ha deciso di far disputare ai partenopei le prime due partite fuori casa, per concedere il tempo di sistemare gli interni dopo la XXX Universiade, con la cerimonia di apertura, quella di chiusura ed i match di atletica leggera che si sono tenuti nello stadio.

Purtroppo la situazione non sembra essere migliorata. A tre giorni dal match casalingo del Napoli contro la Sampdoria, i social della squadra partenopea pubblicano un video dove si vede lo stato dei lavori. Al momento il tutto sembra essere rimasto in uno stato embrionale e sembra assai difficile vedere delle condizioni decenti per la giornata di sabato.

Il caso dello stadio San Paolo

Prima di arrivare al video ufficiale, ad attaccare il comune di Napoli ci ha pensato Carlo Ancelotti: “Le condizioni sono inaccettabili. Non ci sono parole. Ho accolto la richiesta della società di giocare fuori casa le prime due partite per consentire che i lavori finissero. Noi adesso dove ci dovremmo cambiare? Sono indignato per la scorrettezza e l’inadeguatezza di chi doveva eseguire questi lavori. Come hanno potuto Regione, Comune e commissari disattendere gli impegni? Vedo un disprezzo e non un attaccamento alla squadra della città”.

Il commissario straordinario delle Universiadi, Gianluca Basile, si dichiara molto deluso per queste dichiarazioni rilasciate dal mister Carlo Ancelotti, poiché rivela di avere lavorato sempre in massima sintonia con la dirigenza del Napoli, preferendo più una chiamata o una chiacchierata in privato e non una dichiarazione di dominio pubblico.

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco Luigi De Magistris, affermando con sicurezza che lo stadio sarà pronto per lunedì. Il pessimismo però è tanto poiché, come si può vedere dal video pubblicato dai social del Napoli, le condizioni restano disperate e, escludendo miracoli, pare difficile poter disputare un match di Serie A in uno stadio in quello stato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Spesso vogliamo paragonarci alla Premier League o alla Liga spagnola, ma ci perdiamo in un bicchier d'acqua. Vedere uno stadio così importante in uno stato così pietoso fa venire rabbia. Basile e il sindaco De Magistris possono dire quello che vogliono, ma mi sembra davvero difficile "riparare" il tutto per sabato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!