Iscriviti

Campionato: la Roma cade a Napoli e la Juve vola verso lo scudetto

Grazie ad un super gol di Asamoah, la Juventus supera la Fiorentina e allunga a +14 sulla Roma battuta dal Napoli per 1-0 nel posticipo; ora la squadra di Benitez è a sole tre lunghezze

Calcio
Pubblicato il 10 marzo 2014, alle ore 00:51

Mi piace
0
0
Campionato: la Roma cade a Napoli e la Juve vola verso lo scudetto

La vittoria del campionato, per i bianconeri di Antonio Conte, dopo l’ultima giornata è ancora più vicina. Grazie ad un gol di Asamoah, la Juventus batte la Fiorentina e si porta a +14 sulla Roma, sconfitta in serata al San Paolo di Napoli per 1-0 grazie ad un gol di Callejon che permette ai partenopei di portarsi a sole tre lunghezze dai giallorossi. Addio ai sogni di gloria per Totti e compagni che ora devono guardarsi alle spalle per difendere il secondo posto.

asamoah-esulta-juve-fiorentina-1-0La squadra di Conte, invece, batte di misura la Fiorentina e vola verso il suo terzo scudetto di fila. Impressionante il ruolino di marcia dei bianconeri allo Juventus Stadium, dove è stata perfetta: tredici partite e ben tredici vittorie. Una vittoria che poteva essere più larga, ma i bianconeri hanno rischiato anche la beffa clamorosa quando Matos, solo in area, ha colpito la traversa. La Juve ha comandato il gioco sin da subito con Asamoah strepitoso e autore di un gol bellissimo. La Fiorentina continua nel suo momento no e i numeri iniziano a farsi preoccupanti con un solo punto conquistato nelle ultime quattro partite.

Negli anticipi di sabato la sorpresa arriva da Udine dove la squadra di Guidolin, grazie al solito Di Natale, batte il Milan di misura e ottiene tre punti d’oro che allontanano la squadra dalla zona pericolo, mentre per Balotelli e compagni una sconfitta che fa male in vista della sfida in Champions League contro l’Atletico Madrid dove servirà l’impresa per passare il turno.

Nell’anticipo serale invece il Catania non va oltre il pari contro il Cagliari al quale un punto va benissimo, mentre per la squadra di Maran la situazione si fa sempre più critica anche per la vittoria del Chievo contro il Genoa che con questi tre punti esce per ora dalle ultime tre posizioni. Una vittoria ottenuta al fotofinish grazie al rigore realizzato da Paloschi al 94esimo minuto.

Bene l’Inter che, grazie al gol dodicesimo gol di Palacio, batte il Torino e ottiene tre punti utilissimi per la lotta all’Europa League e che ridimensiona ancora di più la squadra di Ventura al terzo KO di fila. Benissimo anche il Parma che batte nello scontro diretto il Verona e si porta al sesto posto in classifica, ma con una partita in meno dato che c’è ancora la sfida contro la Roma da recuperare.

Clamorosa sconfitta interna della Lazio che cade per 1-0 contro l’Atalanta che in trasferta aveva ottenuto appena cinque punti in tredici partite. Decisivo Moralez che approfitta di una respinta di Marchetti che aveva compiuto un miracolo sul colpo di testa di Bonaventura.

Rimonta pazzesca quella della Sampdoria che chiude il primo tempo sotto di due gol contro il Livorno ma nel secondo tempo compie un’impresa ribaltando la gara e chiudendola per 4-2. Infine, pareggio per 0-0 nel derby emiliano tra Bologna e Sassuolo che serve poco ad entrambe ma, perlomeno, interrompe una striscia di sette sconfitte di fila della squadra grigio-verde.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!