Iscriviti

Calciomercato, le trattative della giornata: Bari, bomber dalla Serie A. Juve: è il giorno del grande ritorno

Il Bari sogna 2 promozioni in due anni prendendo un attaccante direttamente dalla Serie A. La Juve si gode il ritorno di Buffon ed allontana le voci su Donnarumma.

Calcio
Pubblicato il 6 luglio 2019, alle ore 13:38

Mi piace
8
0
Calciomercato, le trattative della giornata: Bari, bomber dalla Serie A. Juve: è il giorno del grande ritorno

Il calciomercato sta entrando nel vivo e le numerose trattative lo dimostrano. Tanti i club che si stanno rinforzando già all’inizio del mercato per poter permettere agli allenatori di iniziare la preprazione con la squadra al completo.

Il primo colpo di mercato di Serie C arriva dal Bari: siamo ai dettagli per Mirko Antenucci. Il giocatore, attualmente sotto contratto con la SPAL, potrebbe scendere di ben 2 categorie per riportare il Bari nel campionato cadetto. Ma sulle tracce dell’esperto attaccante ci sono numerose squadre di Serie B, tra cui l’Empoli e il Benevento. 

Spostandoci nel massimo campionato, ma restando sempre nel discorso attaccanti, il Lecce sembra aver in pugno Gianluca Lapadula, che non ha trovato molto spazio al Genoa. Per sostituire l’ex Pescara e Milan, il tecnico Aurelio Andreazzoli sogna Francesco Caputo, il quale lo ha allenato nelle due precedenti stagione sulla panchina dell’Empoli. Ma sul bomber toscano sembra essere in vantaggio il Sassuolo di De Zerbi che, molto probabilmente, dovrà fare a meno di Boateng: su di lui forte interesse del Besiktas. Anche l’Udinese piazza il suo primo colpo offensivo: si tratta di Ilija Nestorovski, centravanti del Palermo.

In casa Juve è stato il giorno del ritorno di Gianluigi Buffon. L’estremo difensore, a seguito dell’esperienza parigina, è pronto a tornare a casa. Buffon, all’età di 41 anni, tornerà per fare il secondo a Wojciech Szczęsny, portiere polacco autore di una grande stagione. L’ex campione del mondo firmerà un contratto annuale. Da escludere, invece, un arrivo di Gianluigi Donnarumma alla corte della famiglia Agnelli. Il portiere rossonero, per motivi economici, non è incedibile, ma il Milan preferisce una sua cessione all’estero. La sua valutazione si aggira attorno ai 50 milioni di euro.

Tiene banco anche la questione Barella: il giocatore ha l’accordo con l’Inter, ma manca quello con i sardi. Su di lui anche la Roma che sembra aver fatto un’offerta più allettante per il Cagliari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alessandro Quaglia

Alessandro Quaglia - Il Bari piazza un gran colpo, un bomber che ha vinto tanti campionati e che proverà a dare una mano al Bari per tornare in B. Ma il girone C del campionato di Lega Pro, come si evince dagli ultimi anni, è molto difficile ed equilibrato. L'Inter, a mio modo di vedere, sta costruendo una rosa di qualità e potrà creare molte insidie al Napoli per il secondo posto. La Juventus è sempre inarrivabile.

Lascia un tuo commento
Commenti
Andrea Ferrara
Andrea Ferrara

06 luglio 2019 - 19:15:56

Io penso che questo caos a livello societario possa un po' togliere pressioni al mister e alla squadra in generale, potrebbe rivelarsi un elemento utile per lavorare con più tranquillità perchè ad oggi gli occhi di tutti sono puntati sui dirigenti. Vedremo, di sicuro per il momento su Fonseca non ci sono le aspettative che su altri si sono avute nelle stagioni precedenti, credo che per il momento gli vada bene così anche perchè, se le cose non dovessero andare nel migliore dei modi, agli occhi dei tifosi sarebbe l'ultimo colpevole.

0
Rispondi
Andrea Ferrara
Alessandro Quaglia

07 luglio 2019 - 11:48:07

Sarà interessante vedere come Fonseca si abituerà al calcio italiano. Quest'ultimo predilige un gioco europeo: molto possesso palla e pressing alto per cercare di recuperare subito il pallone. Sarà da capire, se dovesse sempre optare per un 4-2-3-1 come allo Shaktar, chi sarà il centravanti. Dzeko, nonostante la volontà di andare all'Inter, non mi sembra adatto al gioco di Fonseca. In Italia l'unico che potrebbe farlo, a mio modo di vedere, è Higuain, ma c'è l'ostacolo dell'ingaggio - 9 milioni-.

0
Andrea Ferrara
Andrea Ferrara

07 luglio 2019 - 17:04:33

In realtà Higuain percepisce poco più di quello che prende Dzeko. Bisogna capire piuttosto se si senta ormai un ex-calciatore o se ha ancora voglia di rimettersi in gioco a 32 anni, considerando che quando passò dal Real al Napoli il salto al ribasso fu ancora più clamoroso di quello che potrebbe essere dalla Juve alla Roma. Tuttavia se non arrivasse il Pipita io concederei l'ultimissima chance a Schick proprio per il gioco che predilige Fonseca. Sarò un pazzo ma lo considero ancora un grande talento. Ha dei limiti psicologici ma credo che si possa sbloccare, l'età gioca ancora dalla sua parte.

0
Andrea Ferrara
Andrea Ferrara

06 luglio 2019 - 14:55:49

In effetti sembra che il Bari abbia davvero chiuso il discorso per Antenucci. Per quanto riguarda Barella, invece, come ha detto lo stesso Petrachi, la Roma è fuori dai giochi. L'offerta era davvero vantaggiosa ma il giocatore non ha voluto sentire ragioni, Conte lo aveva già convinto.

0
Rispondi
Andrea Ferrara
Alessandro Quaglia

06 luglio 2019 - 19:09:56

Gran colpo del Bari, ma ricordiamo che il Girone C della Lega Pro nasconde molte insidie. Barella è convinto dal progetto dell'Inter. Purtroppo in casa Roma manca tranquillità e, come ha detto Totti, la situazione societaria, a livello organizzativo, non è delle migliori in casa giallorossa.

0