Iscriviti

Ancora Andrea Pirlo, la Juve batte la Fiorentina e vola ai quarti

Nel derby di Europa League festeggia la Juve che grazie al gol di Andrea Pirlo batte la Fiorentina e vola ai quarti di finale. Partita equilibrata decisa dall'espulsione di Rodriguez che ha procurato il fallo della punizione vincente

Calcio
Pubblicato il 20 marzo 2014, alle ore 15:57

Mi piace
0
0
Ancora Andrea Pirlo, la Juve batte la Fiorentina e vola ai quarti

E’ la Juventus a sorridere nel match di ritorno del derby di Europa League. Dopo l’1-1 dell’andata la Fiorentina sognava di passare il turno ma ancora una volta Andrea Pirlo è strepitoso ed estrae dal cilindro un’altra magica punizione che consente alla Juve di passare il turno.

Inizia forte la Fiorentina che con Gomez va vicinissima al vantaggio con un tiro fuori aria che sorprende Buffon sfiorando il palo. Qualche minuto dopo ci prova anche Ilicic ma il suo destro non ha niente a che vedere con il piede mancino e si vede con la conclusione che non preoccupa il portiere bianconero. La Juve non sembra in serata e fatica parecchio a creare azioni pericolose; Tevez non è al meglio ma è comunque quello che si dà più da fare e va vicino al gol concludendo al volo un assist di Isla con la palla che finisce alta sopra la traversa. Il primo tempo si chiude quindi sullo 0-0 che qualificherebbe la Fiorentina.

Nel secondo tempo la squadra di Conte sembra più in palla, soprattutto dal punto di vista fisico al contrario delle altre due partite contro la squadra viola; ma, nonostante la Juve giochi meglio, le occasioni latitano. Al minuto 69 si decide la partita: Llorente dopo aver ricevuto palla, la difende sorprendendo Gonzalo Rodriguez che non può fare a meno di stenderlo al limite dell’area con la sanzione che è inevitabile; seconda ammonizione e conseguente espulsione, dopo che il giocatore era stato già ammonito nel primo tempo. Ma le notizie negative per la squadra di Montella non sono finite perchè l’opera la completa Andrea Pirlo che si presenta sul pallone e con un tiro fortissimo infila la sfera sotto all’incorocio con Neto incolpevole nonostante la conclusione fosse indirizzata sul suo lato. Incredibile ancora una volta il centrocampista bresciano che dopo la rete realizzata su punizione contro il Genoa si ripete anche in Europa League.

E’ un gol che taglia le gambe alla Fiorentina che non riesce più a reagire, rischiando in più di un’occasione il secondo gol juventino; Neto tiene in corsa la sua squadra con due parate, rispettivamente su Llorente e Lichtsteiner, ed è graziato da Vidal che di testa spreca una grossa occasione per il raddoppio. Non succede più nulla e dopo quattro minuti di recupero Webb fischia la fine della partita che porta così i bianconeri ai quarti di finale di Europa League, con la consapevolezza di poter arrivare fino in fondo, a quella finale in programma fra le mura amiche dello Juventus Stadium. La squadra di Conte resta in attesa di conoscere il prossimo avversario dal sorteggio di oggi.

e con la Juventus invece che controlla facilmente e che va vicinissima al gol del 2-0.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!