Iscriviti

Alessandro Lucarelli si ritira dal calcio: anche la stampa spagnola lo celebra

Si ritira la bandiera del Parma Alessandro Lucarelli. Il suo annuncio è stato fatto durante la festa del 27 maggio per la promozione della sua squadra in Serie A.

Calcio
Pubblicato il 31 maggio 2018, alle ore 10:00

Mi piace
5
0
Alessandro Lucarelli si ritira dal calcio: anche la stampa spagnola lo celebra

Un discorso da pelle d’oca da parte di Alessandro Lucarelli durante la festa del 27 maggio del Parma Calcio per la promozione in Serie A. In questa circostanza c’era anche il presidente cinese Jiang Lizhang e l’ex vicepresidente Marco Ferrari. Nel corso della festa. in suo onore, è stato annunciato anche il ritiro della maglia numero 6.

L’emozione di Alessandro Lucarelli è tanta e a malapena riesce a leggere i fogli del discorso: “Non potevo desiderare niente di meglio per dirvi una cosa: dopo la promozione ho pensato a lungo se continuare o meno, ho dato tutto me stesso per dieci anni, a volte anche di più. Ora che siamo in A il mio obiettivo e il vostro lo abbiamo raggiunto”.

Successivamente dichiara che continuerà nel Parma in un ruolo non ancora precisato: “A La Spezia, dopo il fischio finale, sono corso sotto di voi. Adesso correte qui e abbracciatemi in questa nuova vita quella di La Spezia deve essere l’ultima immagine da calciatore, non c’è momento che mi renda più orgoglioso. Continuerò a far parte del Parma, vediamo in che vesti. Sono orgoglioso di aver fatto parte di questa storia, di essere stato uno di voi, il vostro Capitano. Grazie!”.

Un ritiro che ha fatto praticamente il giro del mondo. Infatti i giornali più rinomati e siti stranieri hanno parlato del capitano del Parma; gli esempi più importanti sono il “Dailymail“, “L’Equipe” e il “The Sun“. L’articolo che sta facendo più parlare è quello di “Marca”, sito spagnolo dedicato allo sport in generale.

La storia infatti sembra aver colpito i lettori del sito: infatti, leggendo i commenti sotto l’articolo, si possono vedere i tantissimi ricordi per il capitano storico del Parma. Alcuni utenti inoltre hanno voluto paragonare con ironia la sua storia con quella di Neymar, dichiarando che quest’ultimo dovrebbe imparare da Lucarelli.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Non bisogna essere dei fenomeni per essere ricordati nel calcio, e Alessandro Lucarelli è l'esempio perfetto per questo discorso. Verrà ricordato soprattutto per non aver abbandonato la nave tre anni fa, e per questo che è entrato nella storia del calcio mondiale, come si può notare dagli articoli che gli dedicano all'estero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!