Iscriviti

NBA The Finals 2020: vittoria semplice dei Lakers sugli Heat, serie sul 2-0

Gara 2 è ancora più semplice da conquistare per i Lakers: un buon vantaggio conquistato nel primo tempo permette di avere un margine sicuro sugli Heat, meno competitivi e falcidiati dagli infortuni.

Basket
Pubblicato il 3 ottobre 2020, alle ore 21:12

Mi piace
7
0
NBA The Finals 2020: vittoria semplice dei Lakers sugli Heat, serie sul 2-0

Nella notte delle NBA The Finals 2020 di venerdì 2 ottobre si è disputata gara 2.
I Los Angeles Lakers domano i Miami Heat per 124-114. I losangelini hanno bisogno di pochi minuti per allontanare la gara dai limiti della parità, il punteggio tende ad essere sempre tinto di giallo-viola, gli avversari accorciano più volte e rimangono in gara, nonostante le assenze di Dragic e Adebayo, perni fondamentali della squadra: Los Angeles è avanti per 29-23.

Il momento chiave della partita si rivela il secondo quarto: i Lakers tentano un primo allungo, gli Heat si giocano tutto e recuperano parte del margine, negli ultimi sei minuti i lacustri invece viaggiano spediti, sopravanzano il precedente vantaggio massimo e chiudono in bellezza prima del riposo lungo; Miami è già sopra la doppia cifra da recuperare, i Lakers guidano per 68-54.

Nel terzo quarto i Lakers a più riprese mostrano la volontà di chiudere ogni discorso sul successo in anticipo, Miami risponde colpo su colpo ma è solo un modo per semplicemente sopravvivere ad una brutta figura, non c’è alcuna parvenza di rimonta da parte di quelli caldi della Florida. C’è qualche punto recuperato comunque, senza le certezze degli altri turni dei playoff per Miami: i giallo-viola sono sempre in testa per 103-93.

I Los Angeles Lakers nel quarto parziale si limitano a gestire, Miami non infila praticamente mai due canestri di fila, per la squadra californiana tutto fila liscio come l’olio fino al traguardo. E’ 2-0 nella serie, i Lakers sono padroni della situazione e Miami, senza molti uomini chiave, non è in grado di fare la differenza.

Per i losangelini, LeBron James è il re anche delle Finals: per lui 33 punti, 9 assist e 9 rimbalzi, Anthony Davis segue a ruota ed è carico al massimo, con 32 punti e 14 rimbalzi messi a referto. Per Miami, Jimmy Butler marca 25 punti, 13 assist e 8 rimbalzi, Kelly Olynyk dalla panchina gioca bene al posto di Adebayo, pur senza la completezza del numero 13, con 24 punti e 9 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le assenze hanno condizionato Miami e la sua gara 2, se poi ti trovi contro dei Lakers che giocano al livello massimo, c'è poco da fare. Il margine di 10 punti farebbe pensare ad una gara comunque aperta, in realtà non lo è stata mai. Dal secondo quarto in seguito, i losangelini hanno controllato che Miami non infilasse mai una striscia di canestri, difendendo bene e rispondendo con i fenomenali LeBron James ed Anthony Davis. Temo che la favola degli Heat a questo punto finisca in fretta, un 4-0 ("sweep") a favore dei Lakers non è poi così distante.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!