Iscriviti

NBA The Finals 2017: a Golden State gara 1

I Golden State Warriors vincono gara 1 della finalissima della NBA, con un 113-91 ed un Kevin Durant vincitore della sfida sui duellanti Curry e James autori di 28 punti a testa.

Basket
Pubblicato il 2 giugno 2017, alle ore 14:07

Mi piace
12
0
NBA The Finals 2017: a Golden State gara 1
Pubblicità

Nella notte di giovedì 1 giugno 2017 si è svolta la prima gara delle Finali NBA tra i Golden State Warriors e i Cleveland Cavaliers. Nel primo quarto le squadre giocano all’attacco e si intravede l’inizio di una gara spettacolare, con il punteggio che schizza subito in alto e che chiude il punteggio sul 35 a 30. Nel secondo quarto i Warriors avanzano piano piano in un parziale più attento da parte delle due squadre e si finisce il primo tempo con il punteggio di 60 a 52.

Nel terzo quarto il punteggio assume proporzioni incredibili da parte di Golden State, che prende il largo e si rende praticamente irraggiungibile da parte dei rivali dell’Ohio: il terzo parziale finisce con il punteggio di 93 a 72. Nell’ultimo periodo non c’è più gara, a Golden State basta controllare il vantaggio e chiudere la partita con la vittoria di 113 a 91, vincendo gara 1 e partendo con il piede giusto per la conquista dell’anello.

Nei Golden State Warriors uno spaventoso Kevin Durant la fa da padrone e si porta a casa il maggior bottino personale della gara, con 38 punti, 8 rimbalzi e 8 assist; Stephen Curry marca 28 punti, 10 assist e 6 rimbalzi, mentre Draymond Green mette a segno 9 punti e 11 rimbalzi. Nei Cleveland Cavaliers LeBron James mette a segno 28 punti, 15 rimbalzi e 8 assist, Kyrie Irving centra 24 punti e 3 rimbalzi.

Dopo gara 1 i Golden State Warriors comandano la serie per 1-0. E’ chiaro che in questa gara Kevin Durant ha fatto la differenza tra le due squadre, mentre le due superstar Curry e James hanno pareggiato la sfida personale a 28 punti.

Ai Cavaliers servirà non disunirsi nei momenti difficili della sfida, come è accaduto loro nel terzo quarto, perso per 33 a 20 e che ha segnato in modo indissolubile questa prima gara delle Finali NBA.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Claudio Bosisio - Tra Stephen Curry e LeBron James l'ha spuntata Kevin Durant. Il numero 35 dei Warriors, non presente nelle scorse due serie di finale, in quanto giocava a Oklahoma City, potrà essere l'ago della bilancia della finale NBA tra i gialloblu e i vino-oro. I suoi 38 punti hanno marcato un segno più nella prestazione collettiva dei Warriors, ma tutto lascia presagire che in gara 2 Cleveland proverà a correggere gli errori commessi e a tentare il pareggio nella serie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!