Iscriviti

NBA Playoffs 2019, 26 aprile 2019: un Durant da paura distrugge i Clippers, Warriors avanti

Vittoria nettissima di Golden State in casa dei Clippers, Durant firma 50 punti e tanta concretezza anche in difesa, così i guerrieri avanzano in semifinale di conference, dove incontreranno i Rockets.

Basket
Pubblicato il 27 aprile 2019, alle ore 17:11

Mi piace
11
0
NBA Playoffs 2019, 26 aprile 2019: un Durant da paura distrugge i Clippers, Warriors avanti

Nella notte degli NBA Playoffs 2019 di venerdì 26 aprile 2019 si è disputata una partita.
I Golden State Warriors trionfano sul parquet dei Los Angeles Clippers per 129-110. La partenza della squadra di coach Kerr è molto buona, ma anche i losangelini rispondono colpo su colpo, tenendo gli avversari sul pezzo e così vengono realizzati moltissimi canestri, offrendo un bello spettacolo e portando il punteggio dopo i primi dodici minuti sul 35-31 per Golden State.

Nel secondo quarto emerge l’eroe della partita, Kevin Durant, che con le sue conclusioni da tre ed i suoi interventi difensivi, assieme a quelli insostituibili di Draymond Green, spingono avanti i gialloblu sia in attacco che in contenimento, i Clippers non sbrogliano la matassa e Golden State raggiunge il 72-53, uno scarto molto importante all’intervallo.

Il copione della sfida non muta nemmeno alla ripresa della partita, i Warriors tengono punto a punto i losangelini, impedendo loro di avvicinarsi, anzi, alzando ancora il differenziale tra le due squadre, per cui Golden State scappa sul +24, 102-78 a conclusione del terzo periodo, piantando una lapide sulle sorti della partita, ormai sotto il loro pieno controllo.

Il quarto periodo è di pura amministrazione per i guerrieri della Baia, i Clippers non possono più provare nulla di nuovo e chiudono la gara almeno con dignità, recuperando qualche lunghezza sui più forti avversari. Per i Warriors, è 129-110, che vale il 4-2 nella serie ed il passaggio del turno, dove li aspetterà una semifinale di conference bollente contro gli Houston Rockets.

Nei Warriors Kevin Durant gioca una gara devastante, con 50 punti, 6 rimbalzi e 5 assist messi a segno e con uno stato di forma in crescita continua dall’inizio della postseason, per Draymond Green si materializza una tripla doppia da 16 punti, 14 rimbalzi e 10 assist. Nei Clippers, che si sono giocati con onore e con una carica incredibile questa serie, Danilo Gallinari prova a contrastare Golden State con 29 punti e 5 rimbalzi, Shai Gilgeous-Alexander si prende 22 punti, 6 assist e 5 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Innanzitutto onore e lode ai Los Angeles Clippers, che con un gruppo mica male, anche nelle individualità (ad esempio Williams, Gallinari, Beverley, Gilgeous-Alexander ed Harrell) hanno provato a ribaltare i pronostici di una serie che parevano già scritti e che si ricorderanno soprattutto per la storica rimonta da -31 di gara 2. I Warriors sono risultati devastanti con un Kevin Durant nel solito formato playoff, in crescita continua e che tornano a spaventare tutti, specie i Rockets, in cui James Harden dovrà fare la parte dell'alieno in tutte le sfide se si vuole scalzare i campioni in carica dalla conquista dell'ennesimo anello.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!