Iscriviti

NBA Playoffs 2019, 17 maggio 2019: vittoria dei Bucks larghissima sui Raptors, Milwaukee sul 2-0

Non c'è storia fin dai primi minuti di gara 2: Milwaukee va alla grande, guidata dal suo leader Antetokounmpo, Toronto crolla. I Bucks vanno sul 2-0, già a due passi dalle Finals.

Basket
Pubblicato il 18 maggio 2019, alle ore 15:36

Mi piace
13
0
NBA Playoffs 2019, 17 maggio 2019: vittoria dei Bucks larghissima sui Raptors, Milwaukee sul 2-0

Nella notte degli NBA Playoffs 2019 di venerdì 17 maggio 2019 si è disputata gara 2 delle Eastern Conference Finals.
I Milwaukee Bucks stracciano i Toronto Raptors per 125-103. La partenza è bruciante, i Bucks si impongono con colpi spettacolari e difese di alto livello, i Raptors non sanno come rispondere e non si attendevano fin dalla partenza questo ritrmo indiavolato degli avversari: il 35-21 a favore di Milwaukee al termine del primo quarto dice molto.

La reazione di Toronto, in quanto finalista di conference, ci dovrebbe essere, ma non si nota nulla di diverso neanche nella seconda frazione, Milwaukee gestisce i ritmi molto alti ed impedisce ancor più ai giocatori dell’Ontario di arrivare a canestro. Pare, a tratti, di assistere ad una gara tra una squadra leader contro una di bassa classifica, così il punteggio all’intervallo di 64-39 è presto spiegato.

I Bucks non si fermano nemmeno nel terzo quarto, raggiungono l’apice dei 28 punti di margine , quindi rallentano inevitabilmente, anche per usare al meglio le energie in vista delle due successive trasferte a Toronto. I Raptors recuperano punti, senza però destare alcuna preoccupazione ai padroni di casa, per cui i Bucks si trovano sul 95-78 prima dell’ultima frazione.

Con una partita già indirizzata, il quarto parziale è molto equilibrato ed il punteggio non si sposta per circa dieci minuti nel margine di differenza, salvo negli ultimi due minuti di lancette, dove Milwaukee guadagna ancora qualcosa. Si chiude su un chiaro 125-103 a favore di Milwaukee, ora sul 2-0 nella serie e già a due passi dalle Finals, con grande merito.

Per i Bucks è semplicemente spaziale Giannis Antetokounmpo, dominatore totale con 30 punti, 17 rimbalzi e 5 assist, mentre dalla panchina spunta un ottimo Ersan Ilyasova con 17 punti e 3 rimbalzi. Nei Toronto Raptors emerge solamente Kawhi Leonard, con 31 punti e 8 rimbalzi, in una partita dove la squadra, in questa serata in nero, ha fatto sparring partner a Milwaukee.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Il 2-0 nella serie e, ancor più, la prestazione stellare di Milwaukee in gara 2, segnano già un confine netto tra quanto possono ottenere i Bucks nelle prossime gare e, dall'altro lato, la differenza di continuità nei 48 minuti e nel potenziale tra le due squadre. La partita appena chiusa ha mostrato una differenza schiacciante, è stata una serata no per Toronto, però i Bucks, anche in gara 1, si sono dimostrati sempre con i nervi saldi e con una testa da squadra vincente. Le Finals, a sole due vittorie di distanza, non sono mai sembrate così vicine.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!