Iscriviti

NBA Playoffs, 19 aprile 2018: successi per 76ers, Pelicans e Warriors

I Sixers tornano a vincere in casa dei Miami Heat in modo fragoroso, riportando la serie a proprio favore. I Pelicans si avvicinano alla qualificazione, così come i Warriors.

Basket
Pubblicato il 20 aprile 2018, alle ore 10:31

Mi piace
8
0
NBA Playoffs, 19 aprile 2018: successi per 76ers, Pelicans e Warriors

Nella notte degli NBA Playoffs di giovedì 19 aprile 2018 si sono giocate tre gare. I Philadelphia 76ers eccellono in trasferta contro i Miami Heat per 128-108. E’ stata una partita regnata dall’equilibrio per tre quarti, con il vantaggio che passava di squadra in squadra continuamente, rendendo emozionante la partita. Nel quarto periodo i Sixers hanno preso subito il controllo dell’incontro ed hanno trionfato con un margine molto ampio.

Philadelphia conduce la serie per 2-1 e Joel Embiid somma 23 punti, 7 rimbalzi e 4 assist, con Dario Saric che segna 21 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. Nei Miami Heat Goran Dragic realizza un totale di 23 punti e 8 assist, per Justise Winslow ci sono 19 punti, 10 rimbalzi e 3 assist.

I New Orleans Pelicans battono i Portland Trail Blazers per 119-102. Da subito i padroni di casa giocano a ritmi altissimi rispetto agli avversari e prendono il largo, arrivando a toccare anche i 33 punti di vantaggio come distacco massimo: da questo punto in poi ai Pelicans è bastato giocare invece a ritmi bassi e controllare il risultato fino allo scadere del tempo di gara.

Per i Pelicans la qualificazione è vicina, con il 3-0 nella serie. Per essi Nikola Mirotic raccoglie 30 punti e 8 rimbalzi, Anthony Davis è autore di 28 punti e 11 rimbalzi. Per Portland CJ McCollum si tiene 22 punti e 3 assist, Al-Farouq Aminu coglie 21 punti e 8 rimbalzi.

I Golden State Warriors vincono sul parquet dei San Antonio Spurs per 110-97. Con tanto equilibrio nel primo tempo, i Warriors pongono sul campo i propri valori nella ripresa, distaccando che si allarga fino ai diciannove punti, non lasciando alcuna possibilità a dei Spurs troppo poco concreti di competere per la vittoria.

Golden State porta la serie sul 3-0; Kevin Durant fissa 26 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, Klay Thompson conta su 19 punti e 3 rimbalzi. Per gli Spurs, LaMarcus Aldridge realizza 18 punti, 10 rimbalzi e 4 assist, per Tony Parker ci sono 16 punti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La grande riscossa dei Philadelphia 76ers dopo gara 2 ha riportato la serie di primo turno nei binari su cui le due squadre hanno viaggiato negli ultimi due mesi: quelli dei successi per i Sixers e quelli dell'incertezza per gli Heat. Se a Miami salta il fattore difesa, per loro c'è poca possibilità di vincere contro questi implacabili avversari, la cui qualificazione non è ancora sicura, ma che sicuramente li vede grandi favoriti, per portarsi probabilmente contro i Boston Celtics a giocarsi l'accesso alla finale di conference. I Pelicans ed i Warriors, invece, sono ad una sola vittoria dal passaggio del turno ed è difficile anche pensare che i propri avversari, poco lucidi in queste tre sfide, possano rimontare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!