Iscriviti

NBA, 9 marzo 2019: i Celtics trionfano nel classico a Los Angeles sui Lakers. Tutti gli incontri

I Boston Celtics si impongono nel classico contro i Los Angeles Lakers nella città degli angeli. I Milwaukee Bucks capolista sconfiggono i Charlotte Hornets.

Basket
Pubblicato il 10 marzo 2019, alle ore 19:04

Mi piace
11
0
NBA, 9 marzo 2019: i Celtics trionfano nel classico a Los Angeles sui Lakers. Tutti gli incontri

Nella notte della NBA di sabato 9 marzo 2019 si sono giocate sei partite.
I Boston Celtics trionfano in trasferta contro i Los Angeles Lakers per 120-107: il classico del basket americano prende nel secondo tempo una piega favorevole ai Celtics, che hanno trovato in questo tour in trasferta ad Ovest quegli stimoli che parevano mancare nelle partite giocate tra le mura amiche: terza vittoria consecutiva e Lakers al tappeto, non capaci di trovare la reazione all’assalto dei celtici, che hanno tra le loro fila un Kyrie Irving da 30 punti, 7 rimbalzi e 5 assist. Nei lacustri, alla quinta gara persa di fila, LeBron James centra una tripla doppia da 30 punti, 12 assist e 10 rimbalzi.

I Milwaukee Bucks battono i Charlotte Hornets per 131-114: il primo tempo di marca Hornets viene cancellato nel giro del terzo quarto dai Bucks, che nell’ultimo parziale trovano anche una via di fuga sicura per tenere in mano la posta in palio della gara, mantenendo la vetta assoluta della classifica NBA e dando spazio al solito Giannis Antetokounmpo, che si mostra con 26 punti, 13 rimbalzi e 6 assist realizzati. Charlotte si allontana dalla zona playoff.

NBA, le altre partite

I Portland Trail Blazers superano i Phoenix Suns per 127-120, ma i soli sette punti di scarto nascondono una realtà ben diversa, quella dei Blazers, che hanno avuto fino a 29 punti di margine, per poi gestire (un po’ malamente) il resto dei minuti da lì alla sirena di fine incontro. i Blazers agguantano in classifica i Thunder e CJ McCollum marca 26 punti, 4 assist e 3 rimbalzi, i Suns invece rimangono all’ultimo posto ad Ovest, tagliati fuori dalla corsa playoff.

I Brooklyn Nets vincono sul filo di lana sul campo degli Atlanta Hawks per 114-112: Atlanta gioca come sempre bene, ma per l’ennesima volta in questa stagione è incapace di gestire gli ultimi minuti e si fa soffiare da Brooklyn una vittoria che sarebbe stata meritata; i Nets, seppur in difficoltà, hanno tirato fuori gli artigli, da vera squadra da playoff. Jarrett Allen firma per i neri della Grande Mela 20 punti e 12 rimbalzi, nei rossogialli della Georgia Trae Young fa suoi 23 punti, 11 assist e 10 rimbalzi.

I Sacramento Kings dominano sul parquet dei New York Knicks per 102-94, rimanendo in corsa per la postseason, che altrimenti sarebbe stata molto difficile da raggiungere in caso contrario. I newyorkesi si sono limitati a giocare bene solamente nel primo tempo, Sacramento si batte meglio nella ripresa, con un grande De’Aaron Fox da 30 punti, 8 assist e 5 rimbalzi, che dà i punti necessari alla squadra per vincere.

I Minnesota Timberwolves vincono al supplementare contro i Washington Wizards per 135-130: finale spettacolare dopo un blando dominio dei maghi, la combattuta sfida nei minuti conclusivi porta l’assegnazione del punto in palio al supplementare, dove Minnesota fa quel poco in più necessario per ottenere il risultato. Karl-Anthony Towns continua a fornire risultati straordinari, stavolta centra 40 punti e 16 rimbalzi, con i Wolves aggrappati alle speranze di postseason. Per Washington Bradley Beal accumula 36 punti, 10 rimbalzi e 9 assist.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Il classico non perde mai il suo fascino; all'andata decise l'ex Rondo a favore dei Lakers, il ritorno a Los Angeles è stato preso in mano con autorità da Boston, in cerca da tutta la stagione di un gioco che permetta di vincere più partite possibili e che, nelle ultime partite in casa, pareva impossibile da concretizzare con i relativi successi. Gli ultimi tre successi in altrettante gare nel tour ad Ovest potrebbe aprire per i verdi nuove e migliori prospettive di classifica. Per i Lakers c'è poco da fare: la quinta sconfitta consecutiva li condanna all'oblio ed all'assistere alla postseason dal divano anche in questa stagione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!