Iscriviti

NBA, 7 gennaio 2021: Nets splendenti e vincenti contro i 76ers, gli Spurs battono i Lakers

Serata di grande basket per i Brooklyn Nets, che sottomettono la capolista ad Est, i Philadelphia 76ers. I San Antonio Spurs sono corsari sul parquet dei Los Angeles Lakers.

Basket
Pubblicato il 8 gennaio 2021, alle ore 13:47

Mi piace
5
0
NBA, 7 gennaio 2021: Nets splendenti e vincenti contro i 76ers, gli Spurs battono i Lakers

Nella notte della NBA di giovedì 7 gennaio 2021 si sono giocate cinque partite.
I Brooklyn Nets sottomettono i Philadelphia 76ers per 122-109 interpretando un grande basket che sporca le linee di passaggio avversario e riparte fatalmente a canestro, segnando molto ed offrendo grandi giocate. I Nets si portano a cinque successi e quattro sconfitte e Caris LeVert somma 22 punti, 10 assist e 7 rimbalzi, per Philadelphia, Joel Embiid totalizza 20 punti, 12 rimbalzi e 3 assist.

I San Antonio Spurs passano all’incasso sul campo dei Los Angeles Lakers per 118-109; a sorpresa, gli Spurs passano avanti fin da subito e tengono per più di due quarti, quindi i Lakers si portano al pareggio, ma è solo un’illusione, perché San Antonio non sbaglia nulla e colpisce a fondo. Per gli Spurs, LaMarcus Aldridge fotografa 28 punti, 5 rimbalzi e 3 assist, per i lacustri, LeBron James trattiene 27 punti, 12 assist e 6 rimbalzi.

I Dallas Mavericks conquistano la vittoria in casa dei Denver Nuggets per 124-117: Denver è in controllo nella parte mediana della sfida, Dallas si fa vedere alla fine del terzo quarto e da qui inizia una sfida affascinante che dà il successo a fine partita proprio a loro, con un finale bruciante. Le stelle delle due squadre fanno da protagonisti: per Dallas, Luka Doncic sfiora la tripla doppia con 38 punti, 13 assist e 9 rimbalzi, per Denver, Nikola Jokic offre 38 punti, 11 rimbalzi e 4 assist.

I Cleveland Cavaliers ritrovano la vittoria in casa dei Memphis Grizzlies per 94-90 mentre il vantaggio è alternatamente detenuto dalle due squadre che provano a chiudere in bellezza, lo fa solo Cleveland, che con otto punti in filotto si prende il punto e Andre Drummond inscena 22 punti, 15 rimbalzi e 3 assist; per i Grizzlies, Jonas Valanciunas unisce 17 punti, 10 rimbalzi e 3 assist.

I Portland Trail Blazers distruggono i Minnesota Timberwolves con il punteggio di 135-117: è solo il primo tempo che vede una vera battaglia, dal secondo i Blazers si involano in cieli troppo alti da essere raggiunti dagli attuali Timberwolves, con 33 punti di massimo vantaggio Portland si assicura ben presto il successo. Per i Trail Blazers, Damian Lillard appare con ben 39 punti, 7 assist e 7 rimbalzi; nei Timberwolves, D’Angelo Russell sottoscrive 26 punti, 3 assist e 3 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I Nets fermano i 76ers e la gara principale della notte si chiude con un verdetto netto, che pone lo stop alla corsa ben avviata di Philadelphia, che ha trovato poco spazio contro Brooklyn, forte sotto ogni aspetto. Gli Spurs sono la sorpresa della notte, fermando i Lakers campioni in carica, frutto del sempre redditizio lavoro di coach Popovich; grande sfida anche tra Dallas e Denver, due realtà partite piano e che hanno dato spazio ai propri talenti, Doncic e Jokic, che hanno offerto spettacolo, numeri e grandi statistiche.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!