Iscriviti

NBA, 4 novembre 2019: i Suns stupiscono e battono i 76ers, i Bucks vincono sul campo dei Timberwolves

Ottima prova dei Phoenix Suns, sempre più sorpresa di inizio stagione, 76ers alla prima sconfitta. I Milwaukee Bucks si impongono in casa dei Minnesota Timberwolves.

Basket
Pubblicato il 5 novembre 2019, alle ore 17:36

Mi piace
7
0
NBA, 4 novembre 2019: i Suns stupiscono e battono i 76ers, i Bucks vincono sul campo dei Timberwolves

Nella notte della NBA di lunedì 4 novembre 2019 si sono giocate sei gare.
I Phoenix Suns battono i Philadelphia 76ers per 114-109: i Suns continuano a sorprendere, la partita è equilibrata e la squadra viola-arancio non va mai in difficoltà, nemmeno quando è sotto nel punteggio. Il finale premia i Suns, rivelazione della stagione, che dispongono nelle loro fila di un vero realizzatore e fenomeno come Devin Booker, capace di segnare 40 punti, 4 rimbalzi e 3 assist. Nei 76ers, alla prima sconfitta della stagione, Al Horford non è da meno con 32 punti, 5 rimbalzi e 4 assist.

I Milwaukee Bucks massacrano fuori casa i Minnesota Timberwolves per 134-106. il primo tempo è guidato da Milwaukee, con un punteggio che spesso rasenta la parità; non è così nella ripresa, dove i verdi trovano dei parziali pesanti e raggiungono il successo con merito, con parte da protagonista di Giannis Antetokounmpo, autore di 34 punti, 15 rimbalzi e 6 assist; per Minnesota Andrew Wiggins si porta a casa 25 punti e 3 rimbalzi.

NBA: le altre partite

Gli Houston Rockets ritrovano il successo in casa dei Memphis Grizzlies per 107-100: dopo la batosta di Miami, i Rockets mettono a registro la difesa, subiscono gli attacchi dei Grizzlies senza venire travolti; trovando anche la via del canestro, Houston, senza strafare, conquista il punto con il solito inarrestabile James Harden da 44 punti, 10 rimbalzi e 6 assist; per Memphis Ja Morant fa suoi 23 punti, 6 assist e 5 rimbalzi.

I Brooklyn Nets placano i New Orleans Pelicans per 135-125: momento non buono per i due contendenti, la squadra di Brooklyn può contare su un Kyrie Irving sempre in vena (39 punti, 9 assist e 4 assist) e con un complesso di interpreti migliore sia per esperienza che per qualità complessiva. New Orleans gioca bene, ma cede ancora, con Brandon Ingram che dilaga con 40 punti, 5 rimbalzi e 5 assist.

I Golden State Warriors sconfiggono i Portland TraiL Blazers per 127-118: di nuovo con tutte le riserve in campo, i Warriors decimati non si arrendono e battono un avversario migliore, Portland vive un momento di prestazioni in chiaroscuro e subisce gli attacchi dei guerrieri, specie dell’incontenibile Eric Paschall, interprete di 34 punti e 13 rimbalzi. Damian Lillard segna per i Trail Blazers 39 punti e 4 assist.

I Washington Wizards superano i Detroit Pistons per 115-99: i Wizards, reduci da molte sconfitte, questa volta giocano al meglio delle loro possibilità, tengono in retroguardia e contrattaccano con efficacia; Washington tenta la risalita in classifica e Bradley Beal raccoglie 22 punti, 6 assist e 5 rimbalzi. Detroit, con un bilancio di tre vittorie e cinque sconfitte, vede Luke Kennard timbrare 24 punti, 5 assist e 4 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le squadre in difficoltà che non ti aspetti: Houston, di cui ho esposto ieri i relativi problemi, registra quanto meno la fase difensiva e torna a vincere, con difficoltà, contro dei discreti Grizzlies. Golden State ha un solo pesante fardello: gli infortuni, ma le riserve del fondo della panchina hanno giocato alla grande e battuto i Trail Blazers, altra squadra dall'avvio incerto; Eric Paschall è una rivelazione positiva per i Warriors. I Nets mancano di Durant, è vero, Irving cerca di sostenere da solo i pesi dei pronostici e la squadra ritrova la vittoria, senza il piglio della favorita. I Pistons, dal grande potenziale, hanno per ora un bilancio negativo e prevedere una risalita è probabile, non prima di aver risolto il gioco a tutto tondo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!