Iscriviti

NBA, 4 febbraio 2020: i Bucks sfondano in casa dei Pelicans, Lakers a valanga sugli Spurs

43 vittorie e 7 sconfitte nelle prime cinquanta partite giocate dai Bucks in questa stagione: sconfitti i Pelicans. I Lakers vanno a valanga contro gli Spurs.

Basket
Pubblicato il 6 febbraio 2020, alle ore 10:04

Mi piace
8
0
NBA, 4 febbraio 2020: i Bucks sfondano in casa dei Pelicans, Lakers a valanga sugli Spurs

Nella notte della NBA di martedì 4 febbraio 2020 si sono disputate quattro sfide.
I Milwaukee Bucks sfondano in casa dei New Orleans Pelicans per 120-108: con questa affermazione, ottenuta con un grande secondo tempo, i Bucks vanno a 43 vittorie e 7 sconfitte nelle prime cinquanta partite della stagione, ora c’è un baratro dalla seconda in classifica ad Est. Per quanto riguarda la prova di questa sera bene tutti i titolari in doppia cifra ed in modo particolare un gioco efficace in entrambe le fasi.

Per Milwaukee Giannis Antetokounmpo raccoglie un totale di 34 punti, 17 rimbalzi e 6 assist, Khris Middleton sintetizza 20 punti, 9 assist e 8 rimbalzi. Per i pellicani Brandon Ingram si assicura 32 punti e 7 rimbalzi, Zion Williamson riscuote 20 punti, 7 rimbalzi e 5 assist.

I Los Angeles Lakers vanno a valanga contro i San Antonio Spurs per 129-102 facendo crescere esponenzialmente il vantaggio dai primi minuti della sfida fino ad un gran finale in continua ascesa, gli Spurs si dimostrano inferiori per giocare alla pari con questi giallo-viola. Nei Lakers LeBron James scrive un tabellino da 36 punti, 9 assist e 7 rimbalzi, negli Spurs DeMar DeRozan piazza 28 punti, 9 rimbalzi e 7 assist.

I Denver Nuggets schiacciano i Portland Trail Blazers per 127-99: vittoria imperiosa delle pepite del Colorado, ad un passo dalla seconda posizione ad Ovest dei Clippers, con classe individuale e di squadra da vendere, tanti problemi per questi Blazers che sono indubbiamente migliorate ma che faticano ancora tanto contro le altre grandi. Per Denver Nikola Jokic timbra 29 punti, 13 rimbalzi e 9 assist, Damian Lillard acchiappa per i Trail Blazers 21 punti e 9 assist.

Gli Houston Rockets sferzano via i Charlotte Hornets per 125-110: l’attacco dei Rockets è troppo devastante affinché la precaria difesa degli Hornets possa contenerlo, così James Harden sfodera una delle sue serate migliori, gioca a tutto campo e combina ben 40 punti, 12 assist e 9 rimbalzi, mentre per Charlotte arriva un’altra scoppola che li affonda in classifica e Miles Bridges esegue 20 punti e 15 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Quattro gare e quattro vittorie schiaccianti: nel caso della serata appena trascorsa, troppo forti i Bucks, i Lakers, i Nuggets ed i Rockets rispettivamente per i Pelicans, gli Spurs, i Trail Blazers e gli Hornets, quando la classifica parla chiaro c'è effettivamente qualche differenza tra la squadra che conduce e quella che segue, ma in NBA capita molto di rado che ben quattro incontri di questo genere si concludano contemporaneamente tutti senza una vera e propria battaglia sul campo. Evento da segnalare, perché appunto è poco frequente, vedremo se le partite di domani offriranno, sicuramente, qualche motivo in più di pathos e di confronto vero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!