Iscriviti

NBA, 4 febbraio 2019: i Bucks passano anche sul campo dei Nets, i Pistons battono i Nuggets. Tutte le partite

Altra serata vincente per i Milwaukee Bucks, che vanno a conquistare il punto sul campo dei Brooklyn Nets. I Detroit Pistons sbaragliano i Denver Nuggets.

Basket
Pubblicato il 5 febbraio 2019, alle ore 23:21

Mi piace
15
0
NBA, 4 febbraio 2019: i Bucks passano anche sul campo dei Nets, i Pistons battono i Nuggets. Tutte le partite

Nella notte della NBA di lunedì 4 febbraio 2019 si sono giocati sei incontri.
I Milwaukee Bucks vincono sul campo dei Brooklyn Nets per 113-94: vittoria conquistata agilmente dai Bucks, sconfiggendo una delle sorprese stagionali, che cade per via del gioco superiore sia in attacco che in difesa di Milwaukee, sempre più in testa solitaria. Tra i giocatori della squadra in verde si distingue Giannis Antetokounmpo con un totale di 30 punti, 15 rimbalzi e 9 assist, i Nets giungono alla seconda sconfitta consecutiva, pur mantenendo la zona playoff.

I Detroit Pistons sbaragliano i Denver Nuggets per 129-103: partita spettacolare e molto convincente da parte di Detroit; il gioco inespresso per molte partite di questa stagione, sotto il potenziale reale dei pistoni, spicca nella gara contro la capolista della Western Conference, letteralmente sommersa dall’attacco dei blu e rosso. I Pistons sono molto vicini alla postseason e Andre Drummond marca 27 punti, 12 rimbalzi e 3 assist; gara molto negativa per Denver.

NBA: gli altri incontri della notte

I Sacramento Kings travolgono i San Antonio Spurs per 127-112: la giovane squadra in viola domina il punteggio per tutto il corso dell’incontro, ritornando a mostrare il gioco spumeggiante che avevano smarrito in parte nell’ultimo mese. La squadra della capitale californiana ora è ad una sola vittoria dal rientrare in zona verde, con Marvin Bagley III che firma dalla panchina 24 punti, 12 rimbalzi e 4 assist. Gli Spurs interrompono parzialmente il loro cammino vittorioso delle ultime gare.

Gli Indiana Pacers conquistano il parquet dei New Orleans Pelicans per 109-107: la strenua difesa del risultato premia Indiana, che all’ultima occasione da parte di New Orleans, riesce a cogliere il rimbalzo che nega l’estrema possibilità di pareggiare o di vincere la partita ai pellicani. Seconda vittoria consecutiva per i Pacers, otto sconfitte su dieci incontri disputati in questo periodo per i Pelicans.

Gli Houston Rockets sconfiggono i Phoenix Suns in trasferta per 118-110. James Harden stupisce di nuovo, prende in mano la squadra in difficoltà contro il fanalino di coda della Western Conference e regala il successo con una prova fenomenale e un totale da 44 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Phoenix non si può che arrendere di fronte al dominio del “Barba”, nonostante un’ottima prestazione.

Gli Atlanta Hawks vincono in casa dei Washington Wizards per 137-129: Atlanta spinge fortissimo per colpire la debole difesa dei Wizards, centra il canestro e l’obiettivo, prendendo la seconda vittoria di fila e credendo ancora nella rimonta miracolosa alla zona playoff. Sono ben nove i giocatori in doppia cifra andati a bersaglio per Atlanta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Milwaukee, già da un po', è comodamente assisa sul trono della NBA, con una prima posizione che non lascia spazio a discussioni. La continuità è stata trovata ormai in pianta stabile e le vittorie stanno arrivando in serie. Sperare di fermare Antetokounmpo e compagni inizia a diventare un problema per tutte le altre squadre, perché, come hanno mostrato i carichi e spumeggianti Brooklyn Nets, anche le compagini più in forma nel momento si trovano in difficoltà. Attacco e difesa combaciano molto bene, sconfiggere i giocatori del Wisconsin diventerà una grana per tutti, almeno fino alla prima parte della postseason.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!