Iscriviti

NBA, 4 aprile 2018: Toronto facile sui Celtics, Sixers con la netta dozzina

I Toronto Raptors prevalgono nettamente sui Boston Celtics e sono ad una sola vittoria di margine dalla certezza del primo posto ad Est. I Philadelphia 76ers vincono in casa dei Detroit Pistons ed ottengono il dodicesimo successo consecutivo.

Basket
Pubblicato il 5 aprile 2018, alle ore 22:09

Mi piace
7
0
NBA, 4 aprile 2018: Toronto facile sui Celtics, Sixers con la netta dozzina

Nella notte della NBA di mercoledì 4 aprile 2018 si sono giocate sei partite. I Toronto Raptors prevalgono per 96-78 sui Boston Celtics e conquistano un successo che dà loro la quasi certezza del primo posto ad Est. La partita è sintetizzata tutta nelle percentuali di tiro: pessime per i Celtics nel tiro dalla distanza nel primo tempo, ottime globalmente nel secondo tempo dei Raptors. Per Toronto DeMar DeRozan è autore di 16 punti e 3 rimbalzi, per Boston ci sono i 21 punti e 5 rimbalzi di Marcus Morris.

I Philadelphia 76ers vincono sul parquet dei Detroit Pistons per 115-108: il controllo della partita da parte dei giocatori della città dell’amore fraterno è più semplice di quanto dica il punteggio finale, con la gara sempre saldamente nelle loro mani. Per Philadelphia è la dodicesima vittoria consecutiva e JJ Redick firma 25 punti e 6 assist, per i Pistons, fuori matematicamente dai playoff, Anthony Tolliver centra 25 punti e 5 rimbalzi.

I Los Angeles Lakers sconfiggono i San Antonio Spurs all’overtime per 122-112: dopo una partita talmente equilibrata da perdere il conto dei cambi di vantaggio, i Lakers sbagliano l’ultimo canestro e sono costretti al tempo supplementare, dove giocano alla grande e con la vittoria costringono gli Spurs ad un finale di stagione incerto. Per Los Angeles Kyle Kuzma sprona tutti con 30 punti e 5 rimbalzi, negli Spurs LaMarcus Aldridge combina 28 punti, 9 rimbalzi e 4 assist.

I New Orleans Pelicans dominano sui Memphis Grizzlies per 123-95 con un secondo tempo straordinario, che fa risaltare la superiorità dei pellicani nei confronti degli orsi del Tennesseee. Per i Pelicans, ancora nella mischia playoff, Anthony Davis ottiene 28 punti e 12 rimbalzi, nei Grizzlies Marc Gasol si prende 25 punti, 7 assist e 4 rimbalzi.

I Miami Heat irrompono per 115-86 sul campo degli Atlanta Hawks: per Miami c’è un Kelly Olynyk da 19 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, negli Hawks Taurean Prince compone 20 punti e 4 assist. Gli Orlando Magic battono i Dallas Mavericks per 105-100: nei Magic Aaron Gordon accumula 20 punti e 4 rimbalzi, mentre nei maverick Jalen Jones porta nel sacco 16 punti e 7 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Toronto si assicura il predominio della Eastern Conference e non concede a Boston di bissare la prima piazza dello scorso anno. Toronto ha ampiamente meritato questo traguardo e può guardare con grande fiducia ai prossimi playoff, visto che al primo turno probabilmente incontrerà una tra Miami, Washington e Milwaukee, tre squadre talentuose ma molto ondivaghe nei risultati. Inoltre per Boston si mette male: nei playoff non potrà schierare Kyrie Irving, fuori per infortunio, perdendo del potenziale fin dal primo turno della postseason.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!