Iscriviti

NBA, 31 ottobre 2019: ok i Clippers contro gli Spurs; Miami ribalta Atlanta, i Pelicans vincono sui Nuggets

I Los Angeles Clippers infliggono la prima sconfitta stagionale ai San Antonio Spurs; Los Angeles si riporta subito avanti in classifica. Miami sconfigge fuori casa Atlanta, New Orleans conquista il primo successo contro Denver.

Basket
Pubblicato il 1 novembre 2019, alle ore 19:54

Mi piace
10
0
NBA, 31 ottobre 2019: ok i Clippers contro gli Spurs; Miami ribalta Atlanta, i Pelicans vincono sui Nuggets

Nella notte della NBA di giovedì 31 ottobre 2019 si sono disputati tre incontri.
I Los Angeles Clippers sconfiggono i San Antonio Spurs per 103-97. I losangelini in blu prendono confidenza piuttosto in fretta con il ritmo partita, gli Spurs sono sempre pericolosi, ma non conquistano mai più di un punto di vantaggio; il risultato è una sfida sul filo della parità che arriva nel quarto periodo con un piccolo scarto a favore dei Clippers, tenuto fino alla fine del tempo di gioco.

Los Angeles si riporta avanti in classifica e Kawhi Leonard è protagonista assoluto con 38 punti e 12 rimbalzi, mentre Montrezl Harrell ottiene dalla panchina 24 punti e 4 rimbalzi. Per San Antonio DeMar DeRozan raccoglie 29 punti e 7 rimbalzi, Derrick White dalla panchina porta a casa 20 punti e 5 rimbalzi.

I Miami Heat vincono in trasferta sugli Atlanta Hawks per 106-97: senza paura e con scioltezza, Miami conduce fin dalla metà del secondo quarto, con Atlanta che non manca di tentare di avvicinarsi al pareggio per tre volte. L’aggancio non riesce mai e gli Heat controllano con forza una gara ben interpretata, dalle buone percentuali realizzative e contraddistinta da ottimo gioco di squadra.

Per Miami Kendrick Nunn continua a macinare belle prove con un totale di 28 punti realizzati, Meyers Leonard fa suoi 16 punti e 8 rimbalzi. Per Atlanta Jabari Parker marca un bottino di 23 punti e 8 rimbalzi partendo dalla panchina, come DeAndre’ Bembry che, partendo da riserva, fissa 18 punti, 10 rimbalzi e 8 assist.

I New Orleans Pelicans regolano i Denver Nuggets per 122-107. Il primo quarto è un concentrato di punti e realizzazioni che vale un 32-30 molto divertente da gustare, poi le difese si innalzano, specie quella di New Orleans, che costruisce la propria vittoria nella parte centrale della partita, per poi dare vita ad un quarto parziale ancora ricco di segnature, che premia sempre i Pelicans, al primo successo stagionale.

Per New Orleans Jahlil Okafor realizza 26 punti e 5 rimbalzi, con Brandon Ingram che iscrive nel tabellino della gara 25 punti, 5 rimbalzi e 3 assist. Per Denver il rookie Michael Porter Jr. ottiene dalla panchina 15 punti e 4 rimbalzi, Jamal Murray sintetizza 14 punti, 6 assist e 3 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I Los Angeles Clippers si rifanno sotto in graduatoria, la convincente vittoria contro gli Spurs cancella le critiche ricevute dopo le due sconfitte nelle prime cinque partite; le aspettative su questa squadra sono troppo asfissianti, esagerate ed azzardate. Kawhi Leonard è il miglior acquisto possibile, ma va ricordato che Paul George è ancora fuorigioco per infortunio, che molti elementi sono nuovi e che il calendario fino ad ora affrontato non è stato dei più semplici. Critiche quindi senza dubbio eccessive, i Clippers verranno fuori nel rendimento alla lunga.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!