Iscriviti

NBA, 3 gennaio 2019: Harden incredibile, Rockets ok contro i 76ers, Davis show e Lakers vincenti sui Pelicans

James Harden firma una fenomenale tripla doppia e con gli Houston Rockets schianta i Philadelphia 76ers. Anthony Davis segna 46 punti, dà spettacolo e guida i Los Angeles Lakers alla vittoria sui New Orleans Pelicans.

Basket
Pubblicato il 4 gennaio 2020, alle ore 17:25

Mi piace
8
0
NBA, 3 gennaio 2019: Harden incredibile, Rockets ok contro i 76ers, Davis show e Lakers vincenti sui Pelicans

Nella notte della NBA di venerdì 3 gennaio 2019 si sono giocate sei partite.
Gli Houston Rockets battono i Philadelphia 76ers per 118-108: James Harden fa il fenomeno anche in questa nottata, rifila ai frastornati 76ers una tripla doppia da 44 punti, 11 assist e 11 rimbalzi che condiziona l’andamento della partita, dal secondo quarto in seguito tutto a favore dei texani in rosso. Brutto stop per Philadelphia, parecchio in difficoltà contro Harden e non solo, anche Ben Simmons però rende una tripla doppia da 29 punti, 13 rimbalzi e 11 assist.

I Los Angeles Lakers piegano i New Orleans Pelicans per 123-113: è lo show di Anthony Davis, che va a bersaglio in qualunque modo mandando in corto circuito la retroguardia dei suoi ex Pelicans, trovando a fine partita un totale di 46 punti e 13 rimbalzi che regala ai Lakers la quarta vittoria consecutiva. Molto male New Orleans, sotto tutta la partita, con Lonzo Ball che raccoglie 23 punti e 5 assist.

Gli Orlando Magic stendono i Miami Heat per 105-85: la partita della Florida stavolta premia i Magic, che difendono in modo strenuo su tutti gli interpreti, trovando anche il canestro con una certa costanza, così Orlando giunge in ottava posizione ad Est e si avvicina alla settima piazza occupata dai Nets, con Nikola Vucevic capace di 20 punti, 11 rimbalzi e 7 assist. Per Miami Jimmy Butler unisce 23 punti, 10 rimbalzi e 7 assist.

I Boston Celtics sconfiggono gli Atlanta Hawks per 109-106: Atlanta fugge nel primo quarto, come da pronostico viene recuperata dai Celtics entro l’intervallo, nella ripresa non riesce l’allungo a Boston, costretta a stare sulle spine fino all’ultimo secondo per guadagnare il punto del successo. Boston conta su Jaylen Brown che accorpa 24 punti e 10 rimbalzi; per Atlanta, Trae Young si prende 28 punti, 10 assist e 5 rimbalzi.

I Portland Trail Blazers colgono il successo in casa dei Washington Wizards per 122-103 prendendo il controllo della gara dalla metà della seconda frazione, ritrovando quel gioco che in molte occasioni in questa stagione è venuto stranamente a mancare, visto il noto bagaglio tecnico della rosa dei pionieri. Nei Blazers Damian Lillard firma 35 punti, 3 assist e 3 rimbalzi, per Washington Jordan McRae dalla panchina impressiona con 35 punti, 5 rimbalzi e 4 assist.

I Phoenix Suns abbattono i New York Knicks per 120-112 andando così in decima posizione nella Western Conference, superando il precedente momento di crisi e ritrovando in parte quella fiducia che nel gruppo di coach Monty Williams era venuto a mancere. Per Phoenix Devin Booker spacca con 38 punti, 7 assist e 3 rimbalzi, per New York Marcus Morris rifila 25 punti e 3 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - James Harden ed Anthony Davis, due volti di talento cristallino, rendimenti mostruosi e di successo, almeno per le partite della notte: le prove del 'Barba' e del 'Monociglio' sono state fondamentali per portare alla vittoria gli Houston Rockets ed i Los Angeles Lakers, e sempre in questa particolare serata, i compagni stellari dei due, Russell Westbrook e LeBron James, si sono messi al servizio del mattatore di serata. Lo spettacolo unito ai risultati è il massimo a cui si possa assistere, due volte in una notte non è affatto male.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!