Iscriviti

NBA, 3 febbraio 2019: i Raptors sorpassano i Clippers, Boston ok su Oklahoma City, bene i Grizzlies in casa dei Knicks

I Toronto Raptors riprendono la caccia ai Milwaukee Bucks sconfiggendo nettamente i Los Angeles Clippers. I Boston Celtics regolano gli Oklahoma City Thunder, i Memphis Grizzlies vincono sul campo dei New York Knicks.

Basket
Pubblicato il 4 febbraio 2019, alle ore 23:20

Mi piace
11
0
NBA, 3 febbraio 2019: i Raptors sorpassano i Clippers, Boston ok su Oklahoma City, bene i Grizzlies in casa dei Knicks

Nella notte della NBA di domenica 3 febbraio 2019 si sono giocate tre partite.
I Toronto Raptors travolgono i Los Angeles Clippers per 121-103. Nel primo quarto i Raptors provano la prima fuga, poi vengono rimontati dai Clippers, ma al secondo tentativo la corsa all’ampio vantaggio viene premiata ed i Clippers lasciano spazio alle conclusioni vincenti dell’attacco di Toronto, che spesso mostra il suo lato migliore.

I Raptors proseguono la caccia ai Milwaukee Bucks e giocano una buona partita in ogni membro della squadra, dove nessuno spicca ma in cui tutti hanno dato il loro apporto. Per i Clippers, sempre in bilico sulla linea della zona verde, si distingue il rookie Shai Gilgeous-Alexander, con un totale di di 19 punti, 5 rimbalzi e 3 assist.

I Boston Celtics malmenano gli Oklahoma City Thunder per 134-129: i celtici sono sempre avanti, ma non riescono mai a prendere il largo, Oklahoma City rimane sempre sul pezzo e prova a vincere nel finale, ma Kyrie Irving è una star che fa la differenza nei Celtics e decide la partita all’ultimo minuto, lasciando a bocca asciutta i tuoni.

La grande partita di Kyrie Irving viene riassunta dai numeri: 30 punti, 11 assist e 4 rimbalzi, sempre presente nei momenti delicati della partita dei suoi Celtics. Nei Thunder viaggia sempre forte la coppia Paul George (37 punti, 4 assist e 4 rimbalzi) – Russell Westbrook (ancora tripla doppia, con 22 punti, 16 assist e 12 rimbalzi).

I Memphis Grizzlies trionfano sul parquet dei New York Knicks per 96-84. New York parte bene con i suoi acquisti già in campo, DeAndre Jordan e Dennis Smith Jr., con Wesley Matthews dalla panchina, ma Memphis emerge nel corso della partita e domina tutto il secondo tempo, ritornando al successo dopo un periodo molto povero di risultati.

Nei Memphis Grizzlies il migliore è Marc Gasol, che ottiene un ottimo punteggio da 24 punti, 9 rimbalzi e 5 asssit. New York, tredici sconfitte di fila, mette in tabellino come miglior realizzatore Kevin Knox, con 17 punti messi a segno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le tre partite della notte hanno mosso la classifica della zona playoff, se escludiamo lo scontro di bassa classifica tra Grizzlies e Knicks. I Raptors credono ancora nella possibilità di raggiungere i Milwaukee Bucks al secondo posto, nel frattempo devono difendersi proprio dai Boston Celtics, vincenti in una grande gara contro gli Oklahoma City Thunder, trascinati da Kyrie Irving. Nella lotta per i playoff ad Ovest cadono sia i Thunder che i Clippers: se per i tuoni azzurro-arancio la classifica è ancora brillante, i velieri losangelini prestano il fianco al ritorno dei Lakers e dei Kings, per prendere il loro posto playoff.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!