Iscriviti

NBA, 29 novembre 2018: i Raptors superano i Warriors. Tutte le partite

Lo scontro di vertice tra i Toronto Raptors ed i Golden State Warriors viene vinto dai primi, che ottengono ulteriore margine sulle alte squadre. Lakers ok sui Pacers, bene i Clippers in casa dei Kings.

Basket
Pubblicato il 30 novembre 2018, alle ore 13:43

Mi piace
7
0
NBA, 29 novembre 2018: i Raptors superano i Warriors. Tutte le partite

Nella notte della NBA di giovedì 29 novembre 2018 si sono disputati tre incontri.
I Toronto Raptors sconfiggono i Golden State Warriors per 131-128 dopo un tempo supplementare: il dominio dei rossi dell’Ontario dura un tempo, poi la partita diventa equilibratissima, sul filo del punto a punto, che porta inevitabilmente le due compagini al supplementare.

Con il tempo addizionale tiratissimo i due sfidanti si giocano tutto con grande agonismo e tensione, fino a che basta un fallo di passi di Andre Iguodala per i Warriors a spezzare la parità. I fenomeni delle due squadre danno spettacolo: Kawhi Leonard, per i velociraptor, fissa 37 punti, 8 rimbalzi e 3 assist; Kevin Durant, per i guerrieri, mette insieme addirittura 51 punti, 11 rimbalzi e 6 assist.

NBA, gli altri incontri della notte

I Los Angeles Lakers battono gli Indiana Pacers per 104-96. Nel primo tempo i lacustri volano fino ad avere un vantaggio consistente, 24 punti, questo successivamente cala e permette ad Indiana di ritornare in partita e portarsi in vantaggio, anche se per molto poco.

Così, nell’ultima parte della partita, LeBron James diventa protagonista, dà ai Lakers i punti della vittoria e completa un tabellino personale di primo livello, con 38 punti, 9 rimbalzi e 7 assist realizzati. I battistrada dell’Indiana godono di una buona classifica ed hanno dimostrato di reagire ad una situazione di gara che molto in fretta si era dimostrata complicata.

I Los Angeles Clippers vincono sul campo dei Sacramento Kings per 133-121: con le due squadre votate all’attacco, punti e colpi di scena si sussegono. I velieri losangelini, capoclassifica, si dimostrano più consistenti e forti, conseguendo la vittoria che lascia loro al primo posto nella Western Conference; i re di Sacramento, dopo un buon periodo con il record di vittorie positivo, piomba fino ad una classifica poco sotto la metà classifica con 10 vinte e 11 perse.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le due capolista delle conference scendono in campo di nuovo come la sera scorsa ed ottengono un'altra vittoria a testa. I Raptors riescono a prevalere sui Warriors e si dimostrano sempre più concreti e concentrati nei momenti decisivi delle gare, fatto che, se confermato nella postseason, potrebbe renderli fatali per chiunque. I Los Angeles Clippers non hanno più bisogno di altri aggettivi, sono un gruppo unito, che gioca alla grande e che sta meritando in assoluto questo primato nella conference di appartenenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!