Iscriviti

NBA, 26 ottobre 2018: Raptors e Bucks sempre più positivi, crisi Rockets

I Toronto Raptors ed i Milwaukee Bucks continuano a vincere, senza mai scomporsi ed ottenendo con scioltezza risultati positivi. Male Houston, alla quarta sconfitta in cinque partite.

Basket
Pubblicato il 27 ottobre 2018, alle ore 13:14

Mi piace
11
0
NBA, 26 ottobre 2018: Raptors e Bucks sempre più positivi, crisi Rockets

Nella notte della NBA di venerdì 26 ottobre 2018 si sono giocate sette gare.

I Toronto Raptors mandano al tappeto i Dallas Mavericks per 116-107: dopo due quarti e mezzo di totale controllo, i Mavericks si avvicinano al pareggio, ma nel quarto periodo i Raptors ristabiliscono le gerarchie e vanno a prendersi la sesta vittoria a fronte di sei sconfitte, con un collettivo perfettamente oliato ed un Kawhi Leonard (21 punti, 9 rimbalzi e 5 assist) che si prende la responsabilità di difese decisive e canestri fondamentali.

Situazione simile per i Milwaukee Bucks, che vincono la quinta partita su cinque distruggendo in trasferta i Minnesota Timberwolves per 125-95. Il crollo dei padroni si registra già nel secondo quarto, così il secondo tempo si muta in un periodo di completa gestione del punteggio per i cervi, che attestano il margine sempre sui 25-30 punti. Questa quinta affermazione porta sempre più Milwaukee avanti nei pronostici, facendone un team che si può imporre per le posizioni più prestigiose, al contrario di Minnesota, dove il clima dello spogliatoio è sempre più teso e ciò si riflette sul parquet.

Senza James Harden, infortunato, i Rockets cadono di nuovo; i Los Angeles Clippers vincono in trasferta in casa di Houston per 133-113; senza il suo faro i razzi del Texas paiono rimanere in partita, ma nel quarto conclusivo affondano sotto i colpi dei sorprendenti Montrezi Harrell (30 punti e 6 rimbalzi) e Lou Williams (23 punti e 3 assist) che danno una grossa mano ai velieri per la vittoria; tutto ancora da rifare per i Rockets, che incredibilmente non hanno ancora ingranato la marcia giusta.

Le altre partite

Anche i New Orleans Pelicans rimangono a punteggio pieno dopo il successo di misura sui Brooklyn Nets per 117-115: i Nets sciupano sette punti di vantaggio a meno di due minuti dalla fine e sprecano l’occasione di vincere una partita fondamentale per la classifica. Nei pellicani Anthony Davis offre una prestazione a tutto tondo: 18 punti, 14 rimbalzi, 5 stoppate, 4 palle rubate e 3 assist. I Golden State Warriors vincono facile sul parquet dei New York Knicks per 128-100: a dispetto del risultato finale, New York è avanti fino a quasi metà del quarto conclusivo, poi i newyorkesi spariscono dal campo ed i Warriors innestano in pochi minuti più di trenta punti di differenza.

I Sacramento Kings si portano a tre vittorie e tre sconfitte con l’affermazione sui Washington Wizards per 116-112. Il trascinatore dei re della capitale californiana, in questo caso, è Nemanja Bjelica, che infila 26 punti, 12 rimbalzi e 3 assist, mentre i Wizards perdono una partita che avrebbero potuto anche vincere. I Charlotte Hornets sbaragliano i Chicago Bulls per 135-106: degli evanescenti Bulls vengono messi allo sbando dai calabroni azzurri, concreti e decisi in attacco, con il solito Kemba Walker che continua a brillare in questo avvio di stagione con 30 punti, 7 assist e 6 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Per Toronto, Milwaukee e New Orleans continua il momento magico, che li vede sempre protagonisti, così come i Golden State Warriors che, da padroni della situazione, centrano la quinta vittoria in sei partite. Male invece Houston, anzi, malissimo: senza Paul (squalificato) e Harden (infortunato) cadono sotto i colpi degli ex, Harrell e Williams. I Wizards stanno andando sì male, ma stanno affrontando un complicato tour in trasferta ad Ovest e, in generale, negli inizi di stagione degli ultimi anni non hanno mai fatto bene. Da segnalare, inoltre, le grandi prestazioni continue dei singoli, come Leonard (Raptors), Davis (Pelicans) e Walker (Hornets).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!