Iscriviti

NBA, 25 dicembre 2020: i Nets domano fuori casa i Celtics, i Lakers piegano i Mavericks

I Brooklyn Nets bissano il successo dell'esordio sconfiggendo nettamente fuori casa i Boston Celtics. I Los Angeles Lakers piegano i Dallas Mavericks.

Basket
Pubblicato il 26 dicembre 2020, alle ore 10:47

Mi piace
5
0
NBA, 25 dicembre 2020: i Nets domano fuori casa i Celtics, i Lakers piegano i Mavericks

Nella notte della NBA di venerdì 25 dicembre 2020 si sono giocate cinque partite.
I Brooklyn Nets vincono fuori casa contro i Boston Celtics per 123-95: la partenza fa prevedere una gara aperta fino all’ultimo, ma non sarà così, perché dopo l’intervallo i Nets conquistano terreno e sfondano la difesa dei verdi, così a metà del quarto periodo la partita è già in cassaforte. I Nets bissano la vittoria ottenuta all’esordio e Kyrie Irving intabella 37 punti, 8 assist e 6 rimbalzi, per Boston Jaylen Brown completa 27 punti, 8 rimbalzi e 3 assist.

I Los Angeles Lakers travolgono i Dallas Mavericks per 138-115. Dai primi minuti i Lakers cercano di gestire la gara al meglio e, seppur non scappando, riescono a tenere i maverick lontano dalla parità, quindi nel secondo tempo i giallo-viola legittimano in ampia maniera la vittoria, la prima in questa stagione appena cominciata. Nei Lakers c’è Anthony Davis con 28 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, per Dallas, Luka Doncic trova 27 punti, 7 assist  e 4 rimbalzi.

I Los Angeles Clippers conquistano il parquet dei Denver Nuggets per 121-108: da subito i Clippers imprimono un ritmo insostenibile da parte dei Nuggets, che non trovano un gioco idoneo a contenere la prepotenza degli avversari; nel corso del terzo quarto gli ospiti toccano i 24 punti di vantaggio e sostanzialmente la sfida si conclude a quel punto. Per i Clippers, Paul George sistema 23 punti, 9 assist e 5 rimbalzi, per Denver, Nikola Jokic stampa 24 punti, 10 assist e 9 rimbalzi.

I Miami Heat battono i New Orleans Pelicans per 111-98. Buon primo quarto conquistato da New Orleans, il periodo successivo di Miami è impressionante, in cui la partita si ribalta. Nel secondo tempo i Pelicans provano a tornare in gioco, arrivando a poche lunghezze dal pareggio nel quarto conclusivo, senza riuscirci. Per Miami, Goran Dragic somma 18 punti e 9 assist, per New Orleans, Zion Williamson si prende 32 punti e 14 rimbalzi.

I Milwaukee Bucks distruggono i Golden State Warriors per 138-99. I Bucks sono in partita fin dall’avvio, i Warriors mostrano già le difficoltà notate all’esordio contro Brooklyn, ma è la ripresa che vede affondare il sistema difensivo dei californiani, sotto il peso dei Bucks, travolgenti con ogni loro effettivo. Per Milwaukee, Khris Middleton ottiene 31 punti, 5 assist e 4 rimbalzi, nei Warriors, Stephen Curry centra 19 punti, 6 assist e 4 rimbalzi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La grande serata delle cinque gare di Natale mostra, in questo 2020, cinque partite che hanno visto quasi dei domini a senso unico da parte delle squadre vincitrici, se si esclude in parte la sfida tra Miami e New Orleans, dove i Pelicans hanno cercato di rientrare in gioco nel quarto periodo. E' il segno evidente di una preparazione veloce ed incompleta, è la seconda gara per tutte le squadre, quando a Natale si arriva con un terzo della stagione già alle spalle. Impressionano i Nets, che sono devastanti con la coppia Irving e Durant la quale, senza infortuni, sarà uno dei caratteri dominanti di questa annata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!